*
  
*
*
*
Login 
  martedì 31 maggio 2016 Registrazione 
 IL NOSTRO SITO Riduci
Cliccando nella sovrastante BARRA BLU si possono aprire le varie “finestre” del nostro sito. In tal modo si potrà vedere CHI SIAMO (visitando anche la FOTO GALLERY dei modelli realizzati dai nostri associati), conoscere gli studi dei nostri Soci - e non solo - messi a disposizione di tutti gli appassionati di storia e di modellismo nonché le ricerche pubblicate nei nostri LIBRI e nella nostra RIVISTA. Si potranno, inoltre, leggere gli ARTICOLI scritti dai nostri collaboratori, rivivere i più importanti EVENTI G.M.T.che abbiamo realizzato in tutti questi anni, o, infine, entrare nei più interessanti siti in materia di storia e modellismo presenti sul web tramite I LINK.
Inoltre, per migliorare sempre più le nostre immagini a disposizione di tutti gli appassionati di modellismo, abbiamo attivato una “Foto Gallery” ad alta definizione. Puoi vederla cliccando nel link sottostante:

FOTO GALLERY H.D.



Buona visione a tutti!

AGGIORNATO IL 30.03.2016

Syndicate   Stampa   
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE,
GESTIONE DEL SITO WEB E
RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


FOTOGRAFIA :
fotocorona@gmail.com


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamolorusso@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 7.11.2015

Syndicate   Stampa   
 LA NOSTRA RIVISTA Riduci
Il ”NOTIZIARIO MODELLISTICO”

Il G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica pubblica da circa trent’anni il ’Notiziario Modellistico’’ che è la rivista ufficiale del Gruppo e viene inviata gratuitamente a tutti i soci.


La copertina del numero 2-2016.

Vengono pubblicati tre numeri ogni anno e, in ogni numero, sono presenti articoli storico-modellistici che trattano le varie specialità del modellismo statico: aeronautico, navale, figurinistico, dei carri e dei mezzi militari o civili.
Partiti da un semplice ciclostilato fatto in casa, la rivista si è via via evoluta passando alla stampa e, negli ultimi numeri grazie anche ai progressi introdotti dai personal computer sempre più ‘’grafici’’ ed evoluti, anche al colore.
RICORDIAMO COMUNQUE CHE IL ”NOTIZIARIO MODELLISTICO” VIENE REALIZZATO IN TIRATURA LIMITATA ESSENDO UNA PUBBLICAZIONE GRATUITA DESTINATA AI SOCI. LA DISPONIBILITA’ RESIDUA E’ QUINDI, SEMPRE, MOLTO RIDOTTA. PERTANTO, PER OTTENERE REGOLARMENTE TUTTI I NUMERI, E’ OPPORTUNO DIVENTARE SOCI DEL G.M.T.
Cliccando nel link sottostante puoi avere un’idea dei nostri lavori e vedere anche gli argomenti trattati dal 1985 ad oggi. Ci sono anche le istruzioni per i non soci che desiderassero procurarsi i numeri finora usciti e ancora disponibili del nostro ‘’Notiziario’’ .

IL NOTIZIARIO MODELLISTICO




Il Gruppo Modellistico Trentino tutela i propri collaboratori non diffondendo i loro dati personali o i recapiti. E’ tuttavia possibile contattare gli autori od ottenere chiarimenti in merito a quanto pubblicato contattando il Direttore Responsabile della testata, all’indirizzo:

direttorenotiziario@
gmtmodellismo.it

AGGIORNATO IL 19.5.2016

Syndicate   Stampa   
 MOSTRE E CONCORSI Riduci
PROSSIMI APPUNTAMENTI
DA RICORDARE




21-29/05/2016

29a EDIZIONE MOSTRA CONCORSO DI MODELLISMO STATICO – MONTECCHIO MAGGIORE (VI)

c/o Museo delle Forze Armate 1914-45 – Montecchio Maggiore (VI)
Manifestazione a cura di:
Club Modellistico Quattrogatti – Arzignano (VI)

Informazioni nel sito:

QUATTRO GATTI




17-19/06/2016

1° CAMPIONATO ITALIANO
DI MODELLISMO STATICO

c/o Palazzo delle Esposizioni, Piazza Guido Guerra – Empoli (FI)
Manifestazione a cura del:
C.I.M.S. – Coordinamento Italiano di Modellismo Statico



Per info:

COMUNICATO CIMS




AGGIORNATO AL 24.05.2016

Syndicate   Stampa   
 Visite dal 04 01 2009 Riduci

Syndicate   Stampa   
 G.M.T. - GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO DI STUDIO E RICERCA STORICA Riduci

Syndicate   Stampa   
 NEWS Riduci

IL NOSTRO STAND AL
“MODEL EXPO” 2016


Si è svolta a Verona nei giorni 21 e 22 maggio 2016, l’esposizione annuale “MODEL” alla quale hanno partecipato le più importanti realtà del modellismo italiano. Dobbiamo comunque osservare che le date scelte quest’anno, in un periodo oramai quasi estivo con belle giornate di sole che invitavano alle prime gite al mare o in montagna, non hanno certamente contribuito ad incoraggiare l’afflusso dei visitatori alla Mostra e, l’aver anticipato al mese di marzo le date per il prossimo anno, crediamo sia “cosa buona e giusta”.


Il nostro stand al “Model Expo” sabato 21 maggio 2016.
Sul tavolo a sinistra i libri, al centro la nostra Rivista,
a destra i modelli esposti.
Lo staff di sabato: da sinistra:Marco Panciroli,
Guido Ercole e Flavio Chistè. Fuori campo Girolamo Lorusso.


Anche il nostro Gruppo, come nelle passate edizioni, era presente con un apposito “stand” che, nonostante le belle giornate è stato visitato da centinaia di appassionati del settore e da diversi nostri Soci. In questa occasione, anche alcuni nuovi amici si sono iscritti alla nostra Associazione.


Il nostro stand al “Model Expo” domenica 22 maggio 2016.
Lo staff di domenica: da sinistra: Marco Penasa, Sergio Trevisan,,
Flavio Chistè, Maurizio Valentini ed Enrico Finazzer.


A tutti i visitatori del nostro stand e ai Soci che sono passati a trovarci un grazie anche per gli apprezzamenti e i preziosissimi suggerimenti che ci hanno voluto dare. Ai nuovi Soci, un cordialissimo “benvenuti tra di noi”.

Buon modellismo a tutti!


PUBBLICATO IL 29 MAGGIO 2016

Syndicate   Stampa   
 NEWS Riduci

E’ uscito il
‘’Notiziario Modellistico’’ n° 2 – 2016



TUTTO A COLORI!

che tratta i seguenti argomenti:

LA “BATTERIA FLOTTANTE” IDRA
L’ultima nave della Serenissima

di Guido Ercole

FIAT G.55 – SOTTOSERIE 0
Kit Special Hobby n. 48066 – Scala 1/48

di Riccardo Trotta – Gruppo Plastimodellismo Fiorentino


La prima pagina dei due articoli di G. Ercole e di R. Trotta.


PICCOLE SCOPERTE
nel corso del restauro di un FIAT G.59

di Marco Gueli

JEDEDIAH SMITH (1799-1831)
trough the Rocky Mountains

di Flavio Chistè



La prima pagina dei due articoli di M. Gueli e di F. Chistè.


L’AUTOBLINDO FIAT 6616
di Filippo Cappellano

A parte, allegato al ‘’Notiziario’’, uno staccato di 12 pagine dal titolo:

ITALIAN BLADE 2015 - VITERBO
di Mirko D’Accordi



La prima pagina dei due articoli di F. Cappellano e di M. D’Accordi.


Il Notiziario è stato spedito a tutti i Soci a mezzo posta con le consuete modalità.
Per i non Soci che siano interessati all'acquisto, le istruzioni su come fare sono riportate nell’apposita sezione ‘’LA RIVISTA’’ della sovrastante barra blu del menu.

AGGIORNATO IL 29 MAGGIO 2016

Syndicate   Stampa   
 News Riduci

MIL Mi-26 “HALO”

Kit Zvezda/Revell, 1/72


Il MI-26 è il più grande elicottero esistente e il più grande di sempre ad essere entrato in produzione. L'antenato e gigantesco Mi-12 era più grande ma non entrò mai in un ciclo produttivo industriale vero e proprio, fermandosi a solo 2 esemplari. Con una capacità di carico di 20 tonnellate nella stiva o legate al gancio baricentrico, è un vero e proprio TIR volante che ha collezionato svariati record mondiali nella disciplina del “sollevamento pesi”.


Il MIL Mi-26 realizzato da Marc o Penasa,
ripreso all’OPEN DAY 2015 del GMT.


Le dimensioni del velivolo reale sono impressionanti: il diametro del rotore (il primo nella storia ad impiegare 8 pale) è di 32 metri, nel punto più alto la fusoliera supera gli 8 metri, mentre la lunghezza totale supera di poco i 40 metri. É provvisto di portelloni posteriori con rampa di carico e un sistema di argani che consente di trascinare all'interno della fusoliera carichi eccezionali.
Il Mil-26 o “Halo”, secondo la denominazione NATO, ha riscosso un discreto successo anche in ambito civile, campo nel quale diversi operatori privati (Aeroflot, UT Air, Sportsflite, Skytech...) eseguono trasporti di passeggeri e materiali pesanti nei più remoti angoli della madre Russia e del globo. In ambito militare è presente in diverse forze armate oltre alla Russia, tra le quali Bielorussia, Algeria, Cambogia, Messico, Venezuela, India Perù, Corea del Nord e molte altre.
Il modello che ho realizzato è tratto dal kit della Zvezda in 1/72, reinscatolato da Revell con un differente foglio decal. Si possono riprodurre un esemplare Russo (90 rosso) ed un soggetto Bielorusso (56 giallo) che rappresentano un MIL 26 prima versione. I due esemplari differiscono colo per l'andamento e i toni della mimetica e per la presenza, sul soggetto Bielorusso, di una enorme “shark mouth”.
Ho optato per l'esemplare russo con lo schema mimetico verde e grigio sabbia, perché non mi attirano l'andamento e i toni della mimetica bielorussa e non mi convincono le “shark mouth” sui velivoli da trasporto.


Il MIL Mi-26 di Marco Penasa ripreso dall’alto,
permette di apprezzare le dimensioni del rotore a 8 pale.


Nel kit mancano alcuni portelli d'ispezione nonché diverse maniglie sparse per la fusoliera e necessarie ai meccanici per raggiungere, più o meno agevolmente, le varie zone dell'enorme elicottero; all'interno non c'è traccia degli estintori, i portelloni posteriori sono incompleti (mancano diversi rinforzi nella parte interna) e i pistoni idraulici che sollevano il portellone di carico dovrebbero passare attraverso la parete della fusoliera e non all'esterno, carenze che ho opportunamente corretto in fase di montaggio.
Il Kit è sostanzialmente corretto nelle forme e rende bene la sagoma a delfino del velivolo reale. Se escludiamo la totale assenza della rivettatura e la scomposizione del modello, che in alcuni casi lascia perplessi, si tratta comunque di un buon modello.
Per migliorare questo bestione ad ala rotante ho anche utilizzato il Kit Part S72-252, e i Kit Eduard per interni 73-356 e per esterni 72-507. Il Kit Part rappresenta correttamente le cinture a 5 punti di attacco, mentre in quello Eduard le cinture non hanno nulla a che vedere con le dotazioni degli “Halo” reali.
Partendo dall'assunto che un elicottero da trasporto senza rivetti esiste solo nelle fantasie di qualche masterista annebbiato dalla vodka, va osservato che tutta la superficie del modello Revell/Zvezda risulta liscia come uno specchio. Quindi, prima di procedere all'assemblaggio, ho cercato di creare le principali linee di rivettatura, utilizzando come referenze le numerose fotografie reperibili in rete. Purtroppo, a verniciatura ultimata, non risultano visibili come avrei voluto, nonostante il tempo impiegato per la rivettatura dell'intero elicottero.


Vista posteriore del MIL Mi-26 realizato da Marc o Penasa,
che mette in tutta evidenza il rotore di coda.


La chiusura delle semifusoliere, date le dimensioni del soggetto, ha presentato inoltre qualche difficoltà di allineamento.
I carrelli sono veramente esili per sostenere la mole di questo elicottero e ho inserito dei perni in acciaio armonico nei singoli punti di incastro dei travetti che compongono i carrelli posteriori e il relativo ancoraggio alla fusoliera. Altra opzione, meno laboriosa, potrebbe essere la loro totale sostituzione con i carrelli in metallo bianco prodotti da Scale aircraft conversions.
Una volta ultimato, è un modello che rende perfettamente le forme del velivolo reale, impressionante mostro di sovietica imponenza, brutale, essenziale ed efficace nel suo ruolo. Un elicottero da avere in bacheca … si fa per dire, ci stesse in bacheca!
Non si tratta di un modello che si monta in una settimana, la scomposizione è abbastanza cervellotica e una volta montato il suo “parcheggio” in una casa moderna e la sua movimentazione sono assai complicati. Siamo attorno al mezzo metro di lunghezza, con un rotore a otto pale che tocca ovunque e un rotore di coda altissimo, con carrelli posteriori esili, e con porte, portelloni e rampa di carico che, se lasciati aperti, lo rendono abbastanza facile agli “incidenti di volo”.
Consigliato per chi ama gli elicotteri, soprattutto quello con la stella rossa, e dispone di un certo spazio in casa.
E’ certamente un montaggio esperienziale, da fare.

Marco Penasa

PUBBLICATO IL 15 MAGGIO 2016

Syndicate   Stampa   
 NOTIZIE G.M.T. Riduci

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

RICORDIAMO CHE OGNI PRIMO VENERDI’ DEL MESE
LA SEDE DEL G.M.T. DI VIA ABONDI 9 A TRENTO E’ APERTA DALLE ORE 20.30 PER INCONTRI CON TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA E MODELLISMO, SOCI E NON.




PUBBLICATO IL 20.03. 2015

Syndicate   Stampa   
 CENTENARIO Iª GUERRA MONDIALE Riduci


Sono iniziate in tutta Europa le manifestazioni in ricordo del centenario di quel terribile conflitto che fu la Prima Guerra Mondiale e che dureranno dal 2014 al 2018. Anche il G.M.T. intende dare il proprio piccolo contributo a questi progetti presentando durante tale lasso di tempo in questo sito e tra le proprie pubblicazioni diversi studi storici e articoli di modellismo dedicati all’argomento.
Queste nostre iniziative saranno evidenziate dal logo appositamente creato e che appare sopra riportato.
Puoi inoltre consultare le nostre iniziative cliccando nei link che verranno via via aggiunti qui di seguito non appena i nostri lavori saranno pubblicati.


FIGURINI ITALIANI
DELLA GRANDE GUERRA
Kit ICM Plastic Model, 1/35

OBICE DA 305/17
Kit Crielmodel, 1/35

NOTIZIARIO “SPECIALE”
1ª GUERRA MONDIALE

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

NIEUPORT Ni-11 “BEBÉ”
Revell, 1/72 modificato

MACCHI M-9
Choroszy Modelbud, 1/72

CAUDRON G3
Autocostruito, 1/72

IL CAPRONI CA 3

MACCHI – LÖHNER L-3
Kit ”vacuformed” KPL, 1/72

ANSALDO - SVA 5

L’AEROPORTO DEL CIRE’
DI PERGINE

AUTOBLINDO AUSTIN PUTILOV
Kit Sparta Modellbau, 1/35

WWI BRITISH TANK Mk.IV MALE
Kit Tamiya, 1/35

L’INCROCIATORE AURORA

AGGIORNATO IL 4.02.2016

Syndicate   Stampa   
 NEWS MODELLISTICHE Riduci

Syndicate   Stampa   
 TECNICHE MODELLISTICHE Riduci
Cliccando nei LINK sottostanti puoi trovare o stamparti interessanti documenti scritti da nostri Soci per approfondire le tue conoscenze tecniche e migliorare le tue capacità modellistiche.

ALCLAD ALC-204
HOLOMATIC SAPPHIRE

AEROGRAFIA E
PLASTIMODELLISMO

TRUMPETER
LINE ENGRAVER

TRUMPETER
DECAL TRAY

TRUMPETER
SANDPAPER GRIP

GMT EXPERIMENTAL
COME REALIZZARE UN AN/ALQ.144

BASI IN CARTONCINO PER DIORAMI
“NOY’S MINIATURE”


AGGIORNATO IL 13.07.2015

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy