*
  
*
*
*
Login 
  sabato 20 luglio 2019 Registrazione 
 G.M.T. - TRENTO Riduci

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE

Iscritta nel Registro delle Associazioni di Promozione Sociale della Provincia Autonoma di Trento in data
9 agosto 2018 al n° 576

L’ATTO COSTITUTIVO

IL NOSTRO STATUTO

LETTERA AI SOCI 2018
CONSUNTIVO 2018 E
PROGRAMMI 2019


Syndicate   Stampa   
 PRIVACY Riduci
TRATTAMENTO DATI

Con il 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR).
Il Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica sta aggiornando la propria politica sulla privacy per ottemperare a quanto disposto con l’entrata in vigore del GDPR (come da Regolamento UE 2016/679).
Con questa comunicazione informiamo che il gruppo Modellistico Trentino di Studio e Ricerca Storica detiene e conserva in modo sicuro i vostri dati rivenienti dalla visione di questo sito, utilizzandoli esclusivamente per gli scopi statutari e assicura che tali dati non saranno ceduti a terzi.
La visione di questo sito comporta l’implicita accettazione della nostra politica sul trattamento dei dati.

PUBBLICATO IL 25/05/2018

Syndicate   Stampa   
 IL NOSTRO SITO Riduci
Cliccando nella sovrastante BARRA BLU si possono aprire le varie “finestre” del nostro sito. In tal modo si potrà vedere CHI SIAMO (visitando anche la FOTO GALLERY dei modelli realizzati dai nostri associati), conoscere gli studi dei nostri Soci - e non solo - messi a disposizione di tutti gli appassionati di storia e di modellismo nonché le ricerche pubblicate nei nostri LIBRI e nella nostra RIVISTA. Si potranno, inoltre, leggere gli ARTICOLI scritti dai nostri collaboratori, rivivere i più importanti EVENTI G.M.T.che abbiamo realizzato in tutti questi anni, o, infine, entrare nei più interessanti siti in materia di storia e modellismo presenti sul web tramite I LINK.
Inoltre, per migliorare sempre più le nostre immagini a disposizione di tutti gli appassionati di modellismo, abbiamo attivato una “Foto Gallery ad alta definizione”. Puoi vederla cliccando nel link sottostante:

FOTO GALLERY H.D.



Alcuni dei modelli presenti
nelle nostre “Gallerie”.


Buona visione a tutti!

AGGIORNATO IL 2.03.2018

Syndicate   Stampa   
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE E FOTOGRAFIA:
fotocorona@gmail.com


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE E GESTIONE DEL SITO WEB:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamo.lorusso.gl@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 21.06.2019

Syndicate   Stampa   
 LA NOSTRA RIVISTA Riduci
Il ”NOTIZIARIO MODELLISTICO”

Il G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica pubblica da circa trent’anni il ’Notiziario Modellistico’’ che è la rivista ufficiale del Gruppo e viene inviata gratuitamente a tutti i soci.


Le copertine degli ultimi numeri.

Vengono pubblicati tre numeri ogni anno e, in ogni numero, sono presenti articoli storico-modellistici che trattano le varie specialità del modellismo statico: aeronautico, navale, figurinistico, dei carri e dei mezzi militari o civili.
Partiti da un semplice ciclostilato fatto in casa, la rivista si è via via evoluta passando alla stampa e, negli ultimi numeri grazie anche ai progressi introdotti dai personal computer sempre più ‘’grafici’’ ed evoluti, anche al colore.
RICORDIAMO COMUNQUE CHE IL ”NOTIZIARIO MODELLISTICO” VIENE REALIZZATO IN TIRATURA LIMITATA ESSENDO UNA PUBBLICAZIONE GRATUITA DESTINATA AI SOCI. LA DISPONIBILITA’ RESIDUA E’ QUINDI, SEMPRE, MOLTO RIDOTTA. PERTANTO, PER OTTENERE REGOLARMENTE TUTTI I NUMERI, E’ OPPORTUNO DIVENTARE SOCI DEL G.M.T.
Cliccando nel link sottostante puoi avere un’idea dei nostri lavori e vedere anche gli argomenti trattati dal 1985 ad oggi. Ci sono anche le istruzioni per i non soci che desiderassero procurarsi i numeri finora usciti e ancora disponibili del nostro ‘’Notiziario’’ .

IL NOTIZIARIO MODELLISTICO




Il Gruppo Modellistico Trentino tutela i propri collaboratori non diffondendo i loro dati personali o i recapiti. E’ tuttavia possibile contattare gli autori od ottenere chiarimenti in merito a quanto pubblicato contattando il Direttore Responsabile della testata, all’indirizzo:

direttorenotiziario@
gmtmodellismo.it

AGGIORNATO IL 22.05.2019

Syndicate   Stampa   
 NEWS G.M.T. Riduci
TRASFORMAZIONE
DEL G.M.T. DA
“ASSOCIAZIONE CULTURALE”

IN “A.P.S. – ASSOCIAZIONE DI
PROMOZIONE SOCIALE”
Il 30 giugno 2018 si è svolta a Trento un’Assemblea Straordinaria dei Soci del Gruppo durante la quale è stato approvato un nuovo Statuto per consentire alla nostra Associazione di mutare la propria classificazione da Associazione Culturale in A.P.S. Associazione di Promozione Sociale, processo resosi necessario a seguito dell’entrata in vigore della Legge n. 106 del 6/6/2016 (Riforma del Terzo Settore) e del DL 117/2017 (introduzione del Codice Unico del Terzo Settore).
Puoi seguire l’iter procedurale di questa iniziativa e vedere il nuovo Statuto, già approvato, cliccando nel link sottostante.

ASSEMBLEA STRAORDINARIA
DEL 30 GIUGNO 2018


AGGIORNATO IL 27 LUGLIO 2018

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

STORIA E GLORIA DELLE AQUILE

di Luigi Cassioli e Giovanni Del Gais
Herald HE Editore


Il libro narra la storia dei distintivi di volo che dai primi del ‘900 hanno decorato per otto lustri le divise degli aviatori italiani, una materia molto complessa che racchiude in sé gli eventi storici più importanti del secolo scorso.


La copertina del libro


Le due guerre mondiali, il periodo del Fascismo, la fine della Monarchia e la nascita della Repubblica, hanno determinato molti cambiamenti ed adeguamenti nei distintivi dei piloti, osservatori ed equipaggi di volo in genere. Il volume, in 286 pagine, racchiude circa 920 immagini delineanti i criteri utilizzati in Araldica per esaminare la genesi del simbolismo, delle corone e del fascio littorio.
A questa prima parte fa seguito un accurato excursus sui distintivi di volo di Regio Esercito, Regia Marina e Regia Aeronautica, con immagini dettagliate, riferimenti sull’istituzione di ciascun esemplare e, ove disponibili, foto di personaggi dell’epoca che indossano il distintivo in esame.
“Storia e Gloria delle Aquile” si ferma, in questo primo volume, al 1946, colmando una lacuna della nostra Storia Militare fino ad oggi poco trattata.


Una pagina del libro


Autori del libro sono:
Luigi Cassioli
, Pilota di F-104S e poi Pilota Collaudatore Sperimentatore presso il Reparto Sperimentale Volo fino al 1988, quando, col grado di Tenente Colonnello, ha lasciato il servizio attivo ha lavorato poi presso la Società di Costruzioni Aeronautiche Giovanni Agusta, dove ha svolto per oltre 22 anni (di cui oltre dieci quale “Project Pilot” dell’elicottero d’attacco A-129 “Mangusta”) le mansioni di Pilota Collaudatore Sperimentatore.
Ora in pensione, è laureato in Scienze Aeronautiche ed ha all’attivo oltre 12.000 ore di volo ed oltre 70 abilitazioni su aeroplani ed elicotteri diversi.
Giovanni Del Gais, è un Pilota del 41° Stormo Antisom, qualificatosi “combat ready” su velivoli S2-F Tracker e poi BR-1150 Atlantic.
Assegnato poi alla Scuola Volo di Latina comanda successivamente il 303° Gruppo Volo Autonomo; assegnato allo SMA, ha lasciato il servizio attivo nel 1986 con il grado di Colonnello.
Impiegato quale pilota in diverse società aeree, e scuole di volo. Ora in pensione, è laureato in Scienze Aeronautiche ed ha all’attivo oltre 10.000 ore di volo e 35 abilitazioni su aerei diversi.


Un’altra pagina del libro


Il libro (nel formato 29,7x 21 cm) è composto da 286 pagine ed è reperibile al costo di 50 euro scrivendo a giua@libero.it.

Mirko D’Accordi.

PUBBLICATO IL 19 LUGLIO 2019

Syndicate   Stampa   
 NEWS Riduci

MERKAWA MK. 1

Kit Takom, 1/35
Modello di
Girolamo Lorusso


Il Merkawa (nome che in ebraico significa “carro”) è un carro armato progettato e prodotto in Israele ed è in dotazione nelle varie versioni prodotte ai corpi corazzati dell’Esercito Israeliano.


Il modello del Merkawa Mk. 1 in scala 1/35
realizzato da Girolamo Lorusso.
Vista anteriore destra.


Questo mezzo si differenzia dai carri armati in dotazione a tutti gli eserciti del mondo per avere il gruppo motore-cambio-trasmissione installato nella parte anteriore dello scafo e ciò per due motivi: dare maggior protezione all’equipaggio in caso di colpi a bordo e di poter avere un grande vano posteriore di carico. In quet’ultimo spazio è possibile infatti caricare un numero di munizioni doppio rispetto a tutti i carri esistenti in appositi contenitori anti-fiamma (circa 90 colpi di vario tipo nei modelli armati di cannone da 105 mm che consentono una prolungata autonomia di fuoco) o, in alternativa, imbarcare un plotone di fanteria che può rapidamente entrare in azione uscendo dall’ampio portellone corazzato posteriore.


Il modello del Merkawa Mk. 1 in scala 1/35
realizzato da Girolamo Lorusso.
Vista posteriore sinistra.


Il modello realizzato da Girolamo Lorusso parte do da un kit della Takom in 1/35 che rappresenta un Merkawa Mk. 1 – prima serie entrato in servizio nel 1979 ed espressamente progettato per combattere sul difficilissimo terreno delle Alture del Golan.
E’ armato con un pezza da 105 mm derivato dal cannone inglese L7 ed un mortaio da 60 mm posizionato esternamente sul lato destro della torretta vicino alla torretta del capocarro.
Questa versione, dotata di un motore da 750 Hp, fu impiegata per la prima volta in combattimento nel 1982 durante l’operazione denominata “Pace in Galilea”, rivelandosi superiore ai T 72 dell’Esercito Siriano. Non era tuttavia esente da difetti tanto è vero che la successiva versione Mk. 2 fu dotata di un più potente motore da 900 Hp e un sistema di controllo del tiro più efficace.



Il modello del Merkawa Mk. 1 in scala 1/35
realizzato da Girolamo Lorusso.
Particolare della torretta.


Le successive versioni Mk. 3 e Mk. 4 furono inoltre armate con un cannone da 120 mm e i motori passarono rispettivamente a 1200 e 1500 Hp .
Un grazie a Girolamo per le foto e un complimento per lo splendido modello da parte di tutto il G.M.T.

PUBBLICATO IL 14 LUGLIO 2019

Syndicate   Stampa   
 G.M.T. - GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO DI STUDIO E RICERCA STORICA Riduci

THE GENTILE SAGA

Revolution Miniatures – 75 mm

Un altro vichingo, direte voi! Ebbene si, dico io…
Ma questo nuovissimo pezzo (presentato a inizio 2019) scolpito in 75 mm dal russo Dmitriy Shevtsov per conto di Revolution Miniatures è veramente imperdibile, sia per la qualità dei pezzi nella scatola che per l’originalità della proposta. Insomma, per chi, come me, ama certe tematiche (è la storia dei Vichinghi è una di queste), si tratta di un pezzo da fare prima di subito.


Il figurino del “Vichingo” realizzato da Flavio Chistè.


Il contenuto è ottimamente sistemato in una confezione a prova d’urto essendo i pezzi, in una ottima resina grigia, tutti ben protetti.
Una annotazione va fatta riguardo al foglietto inserito a corredo dei due soggetti proposti riportante diverse viste, in modo da agevolare posizionamento e colori dei figurini. Va però precisato, a scanso di equivoci, che la scenetta viene proposta ambientata ma in realtà della ben riuscita scenografia (pozzo e croce) non vi è traccia nella scatola. Se volete qualcosa di analogo, dunque, dovete armarvi di adeguati materiali e tanta pazienza per costruirvi il contorno. Cosa che ho fatto anch’io, seppur in modo più semplificato.
Tornando ai nostri due protagonisti della scena è chiaro che l’episodio riguarda una delle molte incursione degli uomini del Nord sulle coste inglesi verso la fine del 700/inizi 800.
Tant’è che mi sono permesso ribattezzare la scenetta, per amici e parenti, b>Lindisfarne, giugno 793.
Comunque, ottime le incisioni dei pezzi, senza ritiri o bave la resina, anche facilmente lavorabile (per quel poco che c’è da fare). Perfetti gli incastri che in qualche caso potrebbero stare in situ anche senza colla.
Il frate è scomposto in quattro semplici pezzi mentre il guerriero ne ha qualcuno in più (una dozzina) per via dei vari armamentari di guerra e della doppia testa, una normale e l’altra che andrà fornita di elmo con maschera…


Un’altra immagine del figurino del “Vichingo” realizzato da Flavio Chistè.


A questi pezzi si aggiungono due piccole chicche; un libro aperto e un calice che possono dare un’ulteriore idea del drammatico momento vissuto dal povero cristo che sta’ per rendere l’anima al Signore…
Un paio di perplessità riguardano il fissaggio dello scudo sulla schiena del vichingo in quanto ci sembra poco “deciso” e il viso del frate che presenta delle strane striature verticali sulle guance (il residuo di qualche tortura col coltello ?).
Per i resto, come detto, tutto assai bene. Per i colori potete usare quelli che preferite o quasi. Il frate infatti, ha un normalissimo saio da dipingere con un qualsiasi tono di marrone (io ho scelto un colore caldo ma è solo questione di gusti). L’unica nota un po’ colorata sarà dunque lo scudo. E qui c’è veramente l’imbarazzo della scelta, legata, ovviamente, anche alle capacità pittoriche di ognuno... Suggerisco, oltre che alle consuete rapide ricerche in rete, le monografie della Osprey dedicate ai Vichinghi e il particolare la n.3 della Collana Warrior Series, Viking Hersir (793-1066 aD) che offre qualche interessante ma semplice opportunità non esasperata da impossibili disegni di draghi alati e altre iconografie nordiche quasi irriproducibili…
Ho dipinto, come di consueto, tutto con colori acrilici Vallejo della serie Model Air dati ad aerografo, sistemati poi a pennello e ripassati con terre della Abbiati Wargames per omogeneizzare il tutto.


Alcune componenti del kit prima dell’assemblaggio.


Per finire, qualche nota sulla base. Trattandosi di una scenetta un minimo di coreografia s’impone. Io ho recuperato parte dell’idea proposta dal kit aggiungendo una croce (realizzata in 3D) posta in cima ad una scalinata realizzata con fogli di materiale apposito, leggero e facilmente modellabile.
A proposito della croce, segnalo che si tratta di una realizzazione della Ditta Stampanti 3D di Modena dell’amico Armando Rossi, i cui prodotti potete vedere sul sito www.wip3d.it.
Anche in questo caso pittura ad aerografo. Il terreno è una combinazione di pezzi della MiG (in particolare il Wild meadow ground) a cui sono stati aggiunti sprazzi di colore (i fiori della Green Line e della tedesca Noch, il vaso e i pochi sassi…). Anche in questo caso la scelta del terreno, molto curato e riposante, ha voluto evidenziare la differenza del momento, assai drammatico, quando la tranquillità e l’ordine della vita monastica vengono stravolti dall’invasione vichinga e dal suo retaggio di dolore, morte e distruzione.
Voto al tutto: 9, ma bisogna metterci qualcosa per completare l’ambientazione “comme il faut”.

Flavio Chistè

AGGIORNATO IL 4 LUGLIO 2019

Syndicate   Stampa   
 NEWS Riduci

LA NUOVA
ASSEMBLEA GENERALE
STRAORDINARIA

Sabato 15 giugno 2019. Un altro passo avanti sulla strada della certificazione del Gruppo come APS – Associazione di Promozione Sociale.
L’Assemblea Generale Straordinaria ha infatti approvato una ulteriore modifica statutaria per far rientrare la nostra Associazione nel novero di quanto disposto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con Circolare n. 20 del 27.12.18. Vale a dire l’approvazione, entro il 2 agosto 2019, ancorché ora non più termine perentorio, di una serie di variazioni statutarie che consentano poi l’automatico trasferimento dal Registro Provinciale (al quale siamo già iscritti dal 9 agosto 2018) al RUNTS – Registro Unico Nazionale del Terzo Settore.
Il nuovo Statuto è ora disponibile cliccando sul seguente link:

STATUTO GMT – APS 2019


Come già avvenuto lo scorso anno, le nuove disposizioni Statutarie nulla cambiano in merito all’attività svolta dal Gruppo, che prosegue regolarmente sulla doppia linea dell’attività editoriale e modellistica.
Per completezza d’informazione segnaliamo che l’Assemblea ha anche provveduto alla nomina di un nuovo Consigliere: Maurizio Valentini al posto del dimissionario Marco Penasa che in questa sede ci sentiamo di ringraziare calorosamente per il lavoro svolto in questi ultimi anni all’interno del Direttivo. A Maurizio Valentini l’augurio di un proficuo lavoro come Consigliere!
A proposito di Consiglio Direttivo va poi segnalato che nell’ultima seduta si è provveduto al cambio del Vice-Presidente che è ora Claudio Corona al posto di Guido Ercole che ha dovuto lasciare a causa impegni personali che lo tengono spesso lontano da Trento ma rimane peraltro all’interno del Consiglio stesso continuando a svolgere i propri importanti incarichi.

PUBBLICATO IL 21 GIUGNO 2019

Syndicate   Stampa   
 I LIBRI DEL G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Gruppo, le offerte speciali e il CATALOGO 2019.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

PROMOZIONE LIBRI
SCONTO DEL 30%

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

CATALOGO 2019
(PDF)


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere inoltre le schede di tutti i libri pubblicati.

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VIVA SAN MARCO!
Storia di una Repubblica Marinara
Venezia, 421-1797

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815)

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

CARRO FIAT 3000
Sviluppo, tecnica, impiego

BASTI IN GROPPA!
L’artiglieria someggiata dall’Armata Sarda all’Esercito Italiano

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO

6 – GALEE VENEZIANE
PER CAPO DA MAR
L’eccellenza della flotta remiera
della Serenissima

7 – I VOLONTARI DI GARIBALDI
La loro storia raccontata dai soldatini

LIBRI ESAURITI

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

LE GALEE MEDITERRANEE
5000 anni di storia, tecnica e documenti

IL LEUDO
Barca da lavoro del Tirreno

LE COSTRUZIONI NAVALI

LE GALEE

COLORI E SCHEMI MIMETICI DELLA REGIA AERONAUTICA

CARRO M – Volume primo

IL CARRO L 6

LE MACCHINE DI PAVESI

LE AUTOCARRETTE DEL REGIO ESERCITO

DAL TL 37 ALL’AS 43

MOTORI!!! LE TRUPPE CORAZZATE ITALIANE 1919-1994

AUTOMEZZI DA COMBATTIMENTO DELL’E.I. 1912-1990



AGGIORNATO IL 22.05.2019

Syndicate   Stampa   
 TECNICHE MODELLISTICHE Riduci
Cliccando nei LINK sottostanti puoi trovare o stamparti interessanti documenti scritti da nostri Soci per approfondire le tue conoscenze tecniche e migliorare le tue capacità modellistiche.

ALCLAD ALC-204
HOLOMATIC SAPPHIRE

AEROGRAFIA E
PLASTIMODELLISMO

TRUMPETER
LINE ENGRAVER

TRUMPETER
DECAL TRAY

TRUMPETER
SANDPAPER GRIP

GMT EXPERIMENTAL
COME REALIZZARE UN AN/ALQ.144

BASI IN CARTONCINO PER DIORAMI
“NOY’S MINIATURE”


AGGIORNATO IL 13.07.2015

Syndicate   Stampa   
 MOSTRE E CONCORSI Riduci
PROSSIMI APPUNTAMENTI
DA RICORDARE




20/04-30/10/2019

MOSTRA ARMATE IN MINIATURA
C/O Ex Colonia Pavese, Via della Lòva – TORBOLE SUL GARDA (TN)

Manifestazione a cura del:
MUSEO DELLA GUERRA – ROVERETO (TN) )

Informazioni nel sito:

MUSEO DELLA GUERRA
ROVERETO




21-22/09/2019

ARTE STORIA E MODELLISMO 2019 – VIII Edizione
c/o CVA Madonna Alta – “La Piramide”, Via Diaz - PERUGIA

Manifestazione a cura del:
UNIONE MODELLISTI PERUGINI

Informazioni nel sito:

UMP PERUGIA



AGGIORNATO AL 3/06/2019

Syndicate   Stampa   
 SUGGERIMENTI G.M.T. Riduci

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy