*
  
*
*
*
Login 
  lunedì 20 agosto 2018 Registrazione 
 PRIVACY Riduci
TRATTAMENTO DATI

Con il 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei Dati (GDPR).
Il Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica sta aggiornando la propria politica sulla privacy per ottemperare a quanto disposto con l’entrata in vigore del GDPR (come da Regolamento UE 2016/679).
Con questa comunicazione informiamo che il gruppo Modellistico Trentino di Studio e Ricerca Storica detiene e conserva in modo sicuro i vostri dati rivenienti dalla visione di questo sito, utilizzandoli esclusivamente per gli scopi statutari e assicura che tali dati non saranno ceduti a terzi.
La visione di questo sito comporta l’implicita accettazione della nostra politica sul trattamento dei dati.

PUBBLICATO IL 25/05/2018

Syndicate   Stampa   
 IL NOSTRO SITO Riduci
Cliccando nella sovrastante BARRA BLU si possono aprire le varie “finestre” del nostro sito. In tal modo si potrà vedere CHI SIAMO (visitando anche la FOTO GALLERY dei modelli realizzati dai nostri associati), conoscere gli studi dei nostri Soci - e non solo - messi a disposizione di tutti gli appassionati di storia e di modellismo nonché le ricerche pubblicate nei nostri LIBRI e nella nostra RIVISTA. Si potranno, inoltre, leggere gli ARTICOLI scritti dai nostri collaboratori, rivivere i più importanti EVENTI G.M.T.che abbiamo realizzato in tutti questi anni, o, infine, entrare nei più interessanti siti in materia di storia e modellismo presenti sul web tramite I LINK.
Inoltre, per migliorare sempre più le nostre immagini a disposizione di tutti gli appassionati di modellismo, abbiamo attivato una “Foto Gallery ad alta definizione”. Puoi vederla cliccando nel link sottostante:

FOTO GALLERY H.D.



Alcuni dei modelli presenti
nelle nostre “Gallerie”.


Buona visione a tutti!

AGGIORNATO IL 2.03.2018

Syndicate   Stampa   
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE,
GESTIONE DEL SITO WEB E
RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


FOTOGRAFIA :
fotocorona@gmail.com


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamolorusso@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 7.11.2015

Syndicate   Stampa   
 LA NOSTRA RIVISTA Riduci
Il ”NOTIZIARIO MODELLISTICO”

Il G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica pubblica da circa trent’anni il ’Notiziario Modellistico’’ che è la rivista ufficiale del Gruppo e viene inviata gratuitamente a tutti i soci.


Le copertine degli ultimi numeri.

Vengono pubblicati tre numeri ogni anno e, in ogni numero, sono presenti articoli storico-modellistici che trattano le varie specialità del modellismo statico: aeronautico, navale, figurinistico, dei carri e dei mezzi militari o civili.
Partiti da un semplice ciclostilato fatto in casa, la rivista si è via via evoluta passando alla stampa e, negli ultimi numeri grazie anche ai progressi introdotti dai personal computer sempre più ‘’grafici’’ ed evoluti, anche al colore.
RICORDIAMO COMUNQUE CHE IL ”NOTIZIARIO MODELLISTICO” VIENE REALIZZATO IN TIRATURA LIMITATA ESSENDO UNA PUBBLICAZIONE GRATUITA DESTINATA AI SOCI. LA DISPONIBILITA’ RESIDUA E’ QUINDI, SEMPRE, MOLTO RIDOTTA. PERTANTO, PER OTTENERE REGOLARMENTE TUTTI I NUMERI, E’ OPPORTUNO DIVENTARE SOCI DEL G.M.T.
Cliccando nel link sottostante puoi avere un’idea dei nostri lavori e vedere anche gli argomenti trattati dal 1985 ad oggi. Ci sono anche le istruzioni per i non soci che desiderassero procurarsi i numeri finora usciti e ancora disponibili del nostro ‘’Notiziario’’ .

IL NOTIZIARIO MODELLISTICO




Il Gruppo Modellistico Trentino tutela i propri collaboratori non diffondendo i loro dati personali o i recapiti. E’ tuttavia possibile contattare gli autori od ottenere chiarimenti in merito a quanto pubblicato contattando il Direttore Responsabile della testata, all’indirizzo:

direttorenotiziario@
gmtmodellismo.it

AGGIORNATO IL 21.06.2018

Syndicate   Stampa   
 NEWS G.M.T. Riduci
TRASFORMAZIONE
DEL G.M.T. DA
“ASSOCIAZIONE CULTURALE”

IN “A.P.S. – ASSOCIAZIONE DI
PROMOZIONE SOCIALE”
Il 30 giugno 2018 si è svolta a Trento un’Assemblea Straordinaria dei Soci del Gruppo durante la quale è stato approvato un nuovo Statuto per consentire alla nostra Associazione di mutare la propria classificazione da Associazione Culturale in A.P.S. Associazione di Promozione Sociale, processo resosi necessario a seguito dell’entrata in vigore della Legge n. 106 del 6/6/2016 (Riforma del Terzo Settore) e del DL 117/2017 (introduzione del Codice Unico del Terzo Settore).
Puoi seguire l’iter procedurale di questa iniziativa e vedere il nuovo Statuto, già approvato, cliccando nel link sottostante.

ASSEMBLEA STRAORDINARIA
DEL 30 GIUGNO 2018


AGGIORNATO IL 27 LUGLIO 2018

Syndicate   Stampa   
 TECNICHE MODELLISTICHE Riduci
Cliccando nei LINK sottostanti puoi trovare o stamparti interessanti documenti scritti da nostri Soci per approfondire le tue conoscenze tecniche e migliorare le tue capacità modellistiche.

ALCLAD ALC-204
HOLOMATIC SAPPHIRE

AEROGRAFIA E
PLASTIMODELLISMO

TRUMPETER
LINE ENGRAVER

TRUMPETER
DECAL TRAY

TRUMPETER
SANDPAPER GRIP

GMT EXPERIMENTAL
COME REALIZZARE UN AN/ALQ.144

BASI IN CARTONCINO PER DIORAMI
“NOY’S MINIATURE”


AGGIORNATO IL 13.07.2015

Syndicate   Stampa   
 SUGGERIMENTI G.M.T. Riduci

Syndicate   Stampa   
 G.M.T. - GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO DI STUDIO E RICERCA STORICA Riduci

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE

Iscritta nel Registro delle Associazioni di Promozione Sociale della Provincia Autonoma di Trento
in data 9 agosto 2018 al n° 576

L’ATTO COSTITUTIVO

IL NOSTRO STATUTO


Syndicate   Stampa   
 NEWS Riduci

G 91 R/1/3 SERIES

Dayglo Models – 1/32
“limited edition”


Con vero piacere mi accingo a recensire il modello in resina del G 91 in scala 1/32 della Dayglo Models. Aereo che rappresenta una vera e propria “icona” dell’aeronautica italiana del secondo dopoguerra, dopo che il 9 agosto 1956 effettuò il primo volo dall'Aeroporto di Torino Caselle.


La copertina della scatola del kit.


Il piccolo ma versatile cacciabombardiere della FIAT, in numerose versioni, ha prestato servizio con l'Aeronautica Militare Italiana, con la Luftwaffe e con la Forza Aerea Portoghese. Per quasi tre decenni grazie anche all'entrata in servizio della versione bireattore G.91Y, il velivolo FIAT ha equipaggiato numerosi reparti AMI e ha costituito un importante componente aerea della NATO. Inoltre, per quanto riguarda la Forza Aerea Portoghese fu impiegato anche in missione belliche operative in Africa negli anni settanta quando le colonie portoghesi guadagnarono l'indipendenza con un difficile e sanguinoso percorso verso la loro libertà.


Le due semifusoliere accostate con dello scotch,
fanno rilevare il perfetto accoppiamento tra di loro .


Il progetto FIAT G 91 R/1/3 Series nasce nel 2015 da un'idea e per iniziativa di Luca Bucchi (modellista romano già fondatore con un socio della SkyModels). Tutto ha inizio con la ricerca della documentazione e di blueprint (piani) attendibili, interpellando amici e amici di amici, ovviamente senza trascurare l’archivio storico FIAT. Fortunatamente, proprio attraverso un amico, recupera copie di disegni originali di ditta, che in origine erano di dimensioni proibitive e che, per essere fruibili, sono stati ridotti ad una misura più “gestibile”. Contemporaneamente, è iniziata la ricerca di materiale fotografico e manualistico, muovendosi su vari fronti e andando sui luoghi dov’era disponibile un velivolo vero. Questo lavoro ha visto coinvolte più persone oltre all'ideatore, finanziatore, grafico digitale e anche altre figure professionali.
Nel frattempo ha messo al corrente dell’ambizioso progetto un altro amico, anch’egli appassionato ed esperto di velivoli AMI e di G.91 in particolare, per avere continuamente un altro punto di vista, competente e obiettivo, sull’andamento del lavoro sia sul master che sui dettagli.
Concluso il lavoro di ricerca del trittico adatto (che in realtà non esiste ma che è frutto di un lungo lavoro di aggiustamento e correzione del blueprint originale basandosi su centinaia di foto e manuali nomenclatori), ha fornito tutto il materiale al masterista che fortunatamente si è rilevato anch’esso amante del G.91, il quale ha iniziato a “scolpire” il master. Il lavoro di “scultura” prima e di dettaglio poi, è durato circa tre anni.
Il kit è stampato in resina atossica in stampi di gomma siliconica. Tra i componenti più complessi da stampare ci sono stati i trasparenti, anch’essi in una speciale resina che richiede dei procedimenti complessi per evitare che le temibili bollicine d’aria compromettano tutto.


A sinistra: le gambe del carrello stampate in metallo,
a destra: le capottine trasparente .


Il kit si presenta in una elegante confezione in total black con le scritte e un profilo frontale del velivolo in argento. Aprendo la scatola si trovano otto buste in multiball di varie dimensioni dove all'interno ci sono, a gruppi, tutte le parti in resina che compongono il kit; questo per evitare principalmente che durante il trasporto le materozze e i vari pezzi si rovinino - ottima precauzione. A prima vista la stampa è ottima; il dettaglio in negativo è finissimo, non sembra neanche un kit in resina. Andando ad esaminare le varie componenti troviamo la vasca dell'abitacolo in un unico pezzo; l'accoppiamento con le due semifusoliere è ottimo. Ottimo e ben dettagliato anche il seggiolino e il pannello strumenti frontale; stessa cosa vale per il pozzetto dei carrelli e le gambe, in ottone, per le quali basterà aggiungere i cablaggi idraulici. In un'altra busta troviamo i pylon e i serbatoi ausiliari delle tre versioni; stessa cosa vale per i pannelli armi e i musetti, pre-serie e fotografico, cannoni DEFA, Browning e pitot sono in ottone della Master Model.


Il foglio delle decals presente nella scatola.


Per quanto riguarda le due semiali, esse sono in un unico pezzo con i flap separati, posizionabili, completi di attuatori; a seguire timoni di profondità, aerofreni completi di attuatori, tubo di scarico, ruotino anteriore e ruote posteriori, una lastrina di foto-incisioni per le alette antiscorrimento delle semiali e quelle da posizionare in coda in prossimità dei timoni di profondità. Poi, tutta una serie di particolari più piccoli che comprendo la cloche, la manetta, il collimatore, i portelli dei carrelli e i trasparenti con i canopy per le varie versioni stampanti in modo eccellente senza le antiestetiche bolle d'aria e con una trasparenza ottima.
Infine, si trova un ottimo foglio istruzioni con i disegni per il posizionamento e l'assemblaggio delle varie componenti, nonché le decals complete di stencils per riprodurre un G.91/R3 della Luftwaffe del LeKG 41.
Sicuramente un'ottimo modello da consigliare a modellisti esperti. Per info dayglomodels@yahoo.com.

Mirko D’Accordi

PUBBLICATO IL 17 AGOSTO 2018

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

C.A. THAYER

Goletta (Schooner) del 1895
Modello di Massimo Splendore, 1/78


La C.A. Thayer è una goletta a tre alberi a vela aurica, costruita nel 1895 nei pressi della città di Eureka nella California settentrionale.


Il modello della goletta Thayer” in scala 1/78
realizzato da Massimo Splendore,
vista laterale.


E’ una delle ultime golette sopravissute fino ai giorni nostri nella West Coast degli Stati Uniti ed era usata all’epoca per il commercio del legname da Washington (Oregon) e la California del Nord fino a San Francisco.
Prende il nome da Clarence A. Thayer, una partner della sede della EK Wood Lumber Company di San Francisco.
La nostra goletta è lunga 219 piedi (67 metri), ha una capacità di carico di 47.900 piedi cubi (1.360 metri cubi) che poteva portare per metà sotto coperta e per il resto accatastato sopra al ponte fino all’altezza di 10 piedi (circa 3 metri).
Aveva un equipaggio di 8 o 9 uomini e, dal 1895 fino al 1912, fu usata per questi commerci spingendosi a volte anche fino al sud del Messico o nell’oceano Pacifico fino alle Hawaii o alle isole Fiji.
Dopo aver subito diversi danni nel 1912 a causa di un tifone, fu utilizzata per la pesca al salmone in Alaska.
Durante la Prima Guerra Mondiale, a seguito degli aumenti tariffari dei noli dovuti al conflitto in corso, fu nuovamente impiegata nel trasporto di legno di abete per l’Australia, imbarcando al ritorno un carico di carbone.


Il modello della goletta Thayer” in scala 1/78
realizzato da Massimo Splendore,
viste di prua e di poppa.


Impiegata poi per la pesca sportiva al merluzzo fino all’inizio degli anni ’40 del secolo scorso nelle acque del Mare di Bering, fu quindi acquistata dall’Esercito degli Stati Uniti che nel 1942 gli tolsero gli alberi e la utilizzarono come chiatta per il trasporto di munizioni.
Acquistata dal suo vecchio proprietario J.E. Shields al termine della Seconda Guerra Mondiale, fu nuovamente dotata di alberi e impiegata per la pesca fino al 1950.


La goletta “C.A. Thayer” attualmente esposta al
Maritime National Historical Park di San Francisco.


Acquistata nel 1957 dallo Stato della California, dopo un sommario restauro a Seattle (Washington) da parte di volontari, fu portata a San Francisco dove venne riportata agli antichi splendori. Dal 1963 è esposta nel Maritime National Historical Park di San Francisco e nel 1964 è stata designata Monumento Storico Nazionale della California.
Un grazie a Massimo per le foto e un complimento per lo splendido modello da parte di tutto il G.M.T.

PUBBLICATO IL 9 AGOSTO 2018

Syndicate   Stampa   
 News Riduci

PANZERWRECKS “DESERT” N. 22

Panzerwrecks Limited – 2018

Continua la saga della serie Panzerwrecks, stavolta ambientata in un teatro più à vicino a noi, quell’Africa Settentrionale che vide un serie di battaglie importanti e una pletora di mezzi impiegati, specie da parte tedesca, a volte di indubbio interesse per tutti i modellisti.


La copertina del volume.


Si parla infatti di “panzer”, dei quali furono usati quasi tutti i tipi principali a disposizione (tranne il Panther, con buona pace della box-art del vecchio kit Airfix in 1/76, e il Tiger). Sono mezzi spesso bistrattati dai modellisti nostrani, ma ormai non ci sono quasi più novità disponibili e anche i semoventi più rari sono ora reperibili in scatola di montaggio nella popolare scala in 1/35.
Tornando al libro, si tratta di 97 pagine, arricchite come al solito di belle foto stampate ottimamente (a parte qualche eccezione a causa della scarsa risoluzione delle foto originali) accompagnate da 6 tavole grandi a colori e 2 piccole con dettagli vari, curate del bravissimo Felipe Rodna.


Due pagine del volume.


Di alcune foto – rimaste famose - sono inoltre presentati ulteriori scatti, rimasti sconosciuti fino ad ora, dalle quali non sarà difficile trarne spunti per modelli sempre più realistici e soprattutto documentati.
Ma non ci sono solo spunti per riprodurre dei “panzer” perfetti in ogni dettaglio, ci sono pure immagini di autoblindo a quattro ed otto ruote, i rari Marder III col cannone da 76, alcuni Stuart, Crusader e semicingolati americani di preda bellica tedesca.
Ciliegina sulla torta, un nostro M13/40 della divisione corazzata Littorio, usato per qualche tempo da un reparto sudafricano, ma da questi mai impiegato in azioni belliche. Consigliabilissimo, un po’ come tutta la serie, dato anche l’ottimo rapporto qualità prezzo, che è di soli 25 euro.

Andrea e Antonio Tallillo

PUBBLICATO IL 27 LUGLIO 2018

Syndicate   Stampa   
 I LIBRI DEL G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Gruppo nonché le schede dei volumi ancora disponibili.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

PROMOZIONE LIBRI
SCONTO DEL 30%

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

CARRO FIAT 3000
Sviluppo, tecnica, impiego

BASTI IN GROPPA!
L’artiglieria someggiata dall’Armata Sarda all’Esercito Italiano

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO

6 – GALEE VENEZIANE
PER CAPO DA MAR
L’eccellenza della flotta remiera
della Serenissima

LIBRI ESAURITI

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

LE GALEE MEDITERRANEE
5000 anni di storia, tecnica e documenti

IL LEUDO
Barca da lavoro del Tirreno

LE COSTRUZIONI NAVALI

LE GALEE

COLORI E SCHEMI MIMETICI DELLA REGIA AERONAUTICA

CARRO M – Volume primo

IL CARRO L 6

LE MACCHINE DI PAVESI

LE AUTOCARRETTE DEL REGIO ESERCITO

DAL TL 37 ALL’AS 43

MOTORI!!! LE TRUPPE CORAZZATE ITALIANE 1919-1994

AUTOMEZZI DA COMBATTIMENTO DELL’E.I. 1912-1990



AGGIORNATO IL 9.07.2018

Syndicate   Stampa   
 CENTENARIO Iª GUERRA MONDIALE Riduci


Sono iniziate in tutta Europa le manifestazioni in ricordo del centenario di quel terribile conflitto che fu la Prima Guerra Mondiale e che dureranno dal 2014 al 2018. Anche il G.M.T. intende dare il proprio piccolo contributo a questi progetti presentando durante tale lasso di tempo in questo sito e tra le proprie pubblicazioni diversi studi storici e articoli di modellismo dedicati all’argomento.
Queste nostre iniziative saranno evidenziate dal logo appositamente creato e che appare sopra riportato.
Puoi inoltre consultare le nostre iniziative cliccando nei link che verranno via via aggiunti qui di seguito non appena i nostri lavori saranno pubblicati.


FIGURINI ITALIANI
DELLA GRANDE GUERRA
Kit ICM Plastic Model, 1/35

FOKKER DR.1
Kit Revell, 1/72

OBICE DA 305/17
Kit Crielmodel, 1/35

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

NIEUPORT Ni-11 “BEBÉ”
Revell, 1/72 modificato

MACCHI M-9
Choroszy Modelbud, 1/72

MORTAIO DA 210/8 D.S.
Kit Crielmodel, 1/35

CAUDRON G3
Autocostruito, 1/72

CANNONE DA 149/35 MOD. 1917
Kit Crielmodel, 1/35

IL CAPRONI CA 3

MACCHI – LÖHNER L-3
Kit ”vacuformed” KPL, 1/72

ANSALDO - SVA 5

ARMI AUSTRIACHE DELLA 1a G.M.

L’AEROPORTO DEL CIRE’
DI PERGINE

AUTOBLINDO AUSTIN PUTILOV
Kit Sparta Modellbau, 1/35

WWI BRITISH TANK Mk.IV MALE
Kit Tamiya, 1/35

L’INCROCIATORE AURORA

ECHI NEL SILENZIO
Paesaggi della Grande Guerra
dal Garda al Pasubio

FANTE, 47° Reggimento - 1917
Metal Modeles – 54 mm mod.


AGGIORNATO IL 27.11.2017

Syndicate   Stampa   
 MOSTRE E CONCORSI Riduci
PROSSIMI APPUNTAMENTI
DA RICORDARE




1/12/2017 - 2/12/2018

L’ULTIMO ANNO, 1917/1918
c/o Gallerie di Piedicastello - TRENTO
Manifestazione a cura della:
FONDAZIONE MUSEO STORICO DEL TRENTINO

Informazioni nel sito:

FONDAZIONE MUSEO STORICO




22-30/09/2018

XI VERONA MODEL SHOW
c/o Palazzo della Gran Guardia - VERONA
Manifestazione a cura della:
ASSOCIAZIONE MODELLISMO STORICO

Informazioni nel sito:

AMS - VERONA




24-30/09/2018

X MOSTRA CONCORSO “BATTAGLIA DELLA MARSAGLIA 1693”

c/o Teatro Bossalis, Via San Michele 24 – VOLVERA (TO)
Manifestazione a cura del:
GRUPPO MODELLISTI MICHELIN (TO)

Per informazioni:
Roberto Lattini
cell. 328.90.78.166
e-mail: info@roberto.lattini.name




6-7/10/2018

4° CONCORSO DI MODELLISMO STATICO “TROFEO PICCHIATELLI”
c/o Biblioteca - Sala Polivalente – SANZOROSCIATE (BG)
Manifestazione a cura del:
GRUPPO MODELLISTICO PICCHIATELLI

Informazioni nel sito:

PICCHIATELLI




12-14/10/2018

2° CAMPIONATO NAZIONALE C.I.M.S. DI MODELLISMO STATICO
c/o Centro Espositivo Camera di Commercio, Via Fratelli Pomilio – CHIETI SCALO
Manifestazione a cura del:
C.I.M.S.

Informazioni nel sito:

C.I.M.S.




20/10-4/11/2018

15ª MOSTRA CONCORSO “PIU’ PICCOLI DEL VERO 2018”
c/o “CATTEDRALE” EX MACELLO, Via A. Cornaro 1 - PADOVA
Manifestazione a cura del:
GRUPPO MODELLISTICO PADOVANO “AQUILE TONANTI”

Informazioni nel sito:

G.M.P.A.T..




AGGIORNATO AL 21/07/2018

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy