*
  
*
*
*
Login 
  martedì 17 ottobre 2017 Registrazione 
 IL NOSTRO SITO Riduci
Cliccando nella sovrastante BARRA BLU si possono aprire le varie “finestre” del nostro sito. In tal modo si potrà vedere CHI SIAMO (visitando anche la FOTO GALLERY dei modelli realizzati dai nostri associati), conoscere gli studi dei nostri Soci - e non solo - messi a disposizione di tutti gli appassionati di storia e di modellismo nonché le ricerche pubblicate nei nostri LIBRI e nella nostra RIVISTA. Si potranno, inoltre, leggere gli ARTICOLI scritti dai nostri collaboratori, rivivere i più importanti EVENTI G.M.T.che abbiamo realizzato in tutti questi anni, o, infine, entrare nei più interessanti siti in materia di storia e modellismo presenti sul web tramite I LINK.
Inoltre, per migliorare sempre più le nostre immagini a disposizione di tutti gli appassionati di modellismo, abbiamo attivato una “Foto Gallery ad alta definizione”. Puoi vederla cliccando nel link sottostante:

FOTO GALLERY H.D.



Alcuni dei modelli presenti
nelle nostre “Gallerie”.


Buona visione a tutti!

AGGIORNATO IL 21.03.2017

Syndicate   Stampa   
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE,
GESTIONE DEL SITO WEB E
RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


FOTOGRAFIA :
fotocorona@gmail.com


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamolorusso@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 7.11.2015

Syndicate   Stampa   
 LA NOSTRA RIVISTA Riduci
Il ”NOTIZIARIO MODELLISTICO”

Il G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica pubblica da circa trent’anni il ’Notiziario Modellistico’’ che è la rivista ufficiale del Gruppo e viene inviata gratuitamente a tutti i soci.


Le copertine degli ultimi numeri.

Vengono pubblicati tre numeri ogni anno e, in ogni numero, sono presenti articoli storico-modellistici che trattano le varie specialità del modellismo statico: aeronautico, navale, figurinistico, dei carri e dei mezzi militari o civili.
Partiti da un semplice ciclostilato fatto in casa, la rivista si è via via evoluta passando alla stampa e, negli ultimi numeri grazie anche ai progressi introdotti dai personal computer sempre più ‘’grafici’’ ed evoluti, anche al colore.
RICORDIAMO COMUNQUE CHE IL ”NOTIZIARIO MODELLISTICO” VIENE REALIZZATO IN TIRATURA LIMITATA ESSENDO UNA PUBBLICAZIONE GRATUITA DESTINATA AI SOCI. LA DISPONIBILITA’ RESIDUA E’ QUINDI, SEMPRE, MOLTO RIDOTTA. PERTANTO, PER OTTENERE REGOLARMENTE TUTTI I NUMERI, E’ OPPORTUNO DIVENTARE SOCI DEL G.M.T.
Cliccando nel link sottostante puoi avere un’idea dei nostri lavori e vedere anche gli argomenti trattati dal 1985 ad oggi. Ci sono anche le istruzioni per i non soci che desiderassero procurarsi i numeri finora usciti e ancora disponibili del nostro ‘’Notiziario’’ .

IL NOTIZIARIO MODELLISTICO




Il Gruppo Modellistico Trentino tutela i propri collaboratori non diffondendo i loro dati personali o i recapiti. E’ tuttavia possibile contattare gli autori od ottenere chiarimenti in merito a quanto pubblicato contattando il Direttore Responsabile della testata, all’indirizzo:

direttorenotiziario@
gmtmodellismo.it

AGGIORNATO IL 24.06.2017

Syndicate   Stampa   
 NEWS MODELLISTICHE Riduci

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 G.M.T. - GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO DI STUDIO E RICERCA STORICA Riduci

Syndicate   Stampa   
 NEWS Riduci

EPPLETON HALL
Rimorchiatore a pale

Modello di Massimo Splendore, 1/100

L’Eppleton Hall è un rimorchiatore a ruote a pale costruito nel 1914 in Inghilterra da Hepple & Co. di South Shields per conto della Lambton & Hetton Collieries Ltd. Prende il suo nome dalla casa presso Penshaw, sede della Hetton Coal Company.


Il modello dell’Eppleton Hall in scala 1/100
realizzato da Massimo Splendore,
vista di prua.


In origine era dotato di due motori a vapore con caldaie a carbone della potenza complessiva di 500 CV che gli consentivano una velocità massima di 10 nodi (circa 19 km/h) che potevano funzionare indipendentemente tra loro, consentendo al rimorchiatore un’estrema manovrabilità.
Operò in Inghilterra fino al 1945 venendo utilizzato per il traino delle chiatte di carbone. Nel novembre del 1945, prima che le miniere di carbone inglesi venissero nazionalizzate, fu venduto alla Fenwick Tyne and Wear Ltd che lo utilizzò sul fiume Wear nel Sunderland fino al 1964, quando lo vendette alla Seaham Harbour Dock Company. Nel 1967 fu venduto e destinato alla rottamazione.
La notizia giunse però a Karl Kortum, Direttore del San Francisco Maritime Museum che lo acquistò nonostante la contrarietà del British National Maritime Museum di Greenwich in quanto era uno degli unici due rimorchiatori inglesi a pale ancora esistenti.


Il predetto modello dell’Eppleton Hall in scala 1/100
realizzato da Massimo Splendore,
vista dall’alto.


Nel 1969 l’Eppleton Hall fu ricostruito nei cantieri inglesi di Bill Quay nel Sunderland: i motori furono trasformati a gasolio, furono installati moderni strumenti di navigazione, apparati radio e timoneria chiusa. Furono anche installate delle vele per assistere la navigazione in caso di vento, vennero create delle cabine per l’equipaggio e fu messo in grado di attraversare l’Atlantico. Entrò quindi a far parte della collezione privata di Karl Kortum che lo portò a San Francisco, attraverso il Canale di Panama, con più di 11.000 miglia di navigazione.
Nel 1979 Karl Kortum regalò il rimorchiatore al National Park Service, presso il quale fa bella mostra di sé ormeggiato all’Hyde Street Pye di San Franciso, restaurato come appariva dopo la Seconda Guerra Mondiale nel 1946.


L’Eppleton Hall ormeggiato all’Hyde Street Pye di San Franciso.


Il nostro Socio Massimo Splendore ne ha realizzato un bellissimo modello in scala 1/100, ambientandolo nel suo attuale ancoraggio di San Francisco.
Un grazie a Massimo per le foto e un complimento per lo splendido modello da parte di tutto il G.M.T.

PUBBLICATO IL 12 OTTOBRE 2017

Syndicate   Stampa   
 News Riduci

I COLORI DEGLI AEREI ITALIANI
DELLA GRANDE GUERRA

Ipotesi e certezze

La nota rivista STORIA MILITARE ha pubblicato nel numero 288 in edicola dal 1° settembre 2017 la seguente, ottima recensione dell’ultimo volume pubblicato dal nostro Gruppo:

“”””””Marco Gueli, I COLORI DEGLI AEREI ITALIANI DELLA GRANDE GUERRA, Trento, GMT - Gruppo Modellistico Trentino, 2017, 160 pagine, cm 21 x 29,5, 67 foto in b/n, 45 a colori e 85 tavole a colori, brossura, euro 30,00


La copertina del libro.


Mentre il camouflage e le insegne dei velivoli italiani della seconda guerra mondiale (e di tutte le nazioni belligeranti in via più generale) costituiscono un argomento ampiamente trattato da libri, saggi e articoli in Italia e all’estero, anche per una minore disponibilità di documentazione e reperti originali il periodo della Grande Guerra non ha beneficiato di analoghi riscontri qualitativi e quantitativi e, ad oggi, resta un soggetto meno approfondito e - per taluni elementi - ancora “misterioso”.
Per quanto riguarda i velivoli italiani, all’epoca non ancora inquadrati in un’Arma aerea autonoma, la lacuna è oggi colmata da un’”accoppiata” che garantisce qualità e completezza: Marco Gueli è da tempo ben noto ai nostri lettori per i suoi saggi a soggetto aeronautico e per le belle tavole che li illustrano, e il GMT - Gruppo Modellistico Trentino è editore, da anni, di pubblicazioni di qualità e assai curate, tanto per gli aspetti testuali quanto per quelli iconografici.
Da questo abbinamento è nato un volume che, nel caratteristico format tipico della produzione editoriale del GMT, va a costituire un autentico punto fermo e un lavoro definitivo per quanto riguarda la colorazione, le insegne e altri argomenti correlati dei velivoli che operarono sotto le insegne italiane nel corso della prima guerra mondiale.
I capitoli introduttivi, nel descrivere approfonditamente le fonti (evidenziando, in particolare, le difficoltà interpretative delle immagini d’epoca in bianco e nero), presentano un’opportuna comparazione tra le colorazioni mimetiche francesi e quelle italiane ad esse ispirate e riportano ampi e dettagliati riferimenti alle colorazioni inizialmente applicate dalle varie aziende costruttrici nazionali sui velivoli di propria produzione.


Una foto tratta dal libro.


Seguono un capitolo relativo al caccia “Nieuport” oggi conservato al Museo della Guerra di Rovereto e ai complessi aspetti del suo restauro ed un altro, analogamente esaustivo, sulle insegne di nazionalità.
Il “pezzo forte” di questo splendido volume è costituito dalle ultime 80 pagine, ove sono riprodotti altrettanti schemi coloristici di un gran numero di velivoli impiegati da parte italiana nel corso della Grande Guerra. Per ciascuno, sono forniti precisi dati identificativi per quanto riguarda il reparto di appartenenza e, talvolta, anche il pilota e tutti si evidenziano per chiarezza, precisione e per una tecnica di realizzazione che li pone nella fascia alta della produzione di qualità dei profili aeronautici.
Ed è proprio l’autore a spiegare la tecnica impiegata per realizzare i profili: non già con l’aerografo o con programmi di grafica computerizzata, ma “a mano” con l’uso del pennello, e accrescendo il realismo delle tavole proprio perché era questa la modalità cui si faceva ricorso in fabbrica e sui campi di aviazione in un ambito - all’epoca - ancora pionieristico anche per quanto riguarda gli specifici aspetti cromatici e del camouflage.


Un’immagine del libro.


L’iconografia de I colori degli aerei italiani della Grande Guerra è completata da diverse decine di fotografie: tutte ben riprodotte, spesso a grandi dimensioni, con numerose immagini d’epoca inedite o poco note al grosso pubblico.
È questo un volume dall’ottimo rapporto qualità/prezzo che, in questo periodo di centenari della prima guerra mondiale, rende giustizia all’argomento trattato distinguendosi per esaustività leggibilità e “godibilità” della sua ottima impostazione grafica: da consigliare quindi agli appassionati dell’argomento, ovviamente ai modellisti, e a tutti coloro che intendono approfondire, per il tramite di questo studio nuovo e completo, lo specifico argomento della guerra aerea italiana tra il 1915 e il 1918.
M.B.””””””



Ricordiamo che i Soci in regola con le quote associative del 2017 possono richiedere una copia del libro GRATUITA, compilando l’apposita ‘’scheda d’ordine’’ scaricabile da questo sito. Possono richiedere inoltre ulteriori esemplari con il consueto sconto del 30% .

Come sempre spese di spedizione gratuite per tutti, in tutta Italia.

Per ulteriori informazioni, inviare una mail alla consueta casella di posta elettronica: info@gmtmodellismo.it.

PUBBLICATO IL 5 OTTOBRE 2017

Syndicate   Stampa   
 NEWS Riduci

L’ALLUMINATA NEGLI AEREI
DELLA REGIA AERONAUTICA

A seguito di una discussione comparsa nella pagina Facebook del Gruppo dedicata all’argomento “Storia modellismo” del 15 settembre scorso, in cui alcuni partecipanti alla discussione si erano dichiarati non in possesso del nostro “Notiziario Modellistico” n° 1/11, il Socio Riccardo Trotta ci invia ora una nota relativa all'argomento trattato nell'articolo pubblicato nel numero della nostra rivista più sopra ricordato e scritto dal predetto in collaborazione con Pierluigi Moncalvo e Stefano Lazzaro.


La copertina del Notiziario Nodellistico n° 1/11

Per quanto riguarda la discussione sull’uso dell’Alluminiata sulle superfici inferiori degli aerei della Regia Aeronautica era stato infatti dato alle stampe il seguente servizio: Osservazioni relative al Bollettino Tecnico Informativo n°1 della Direzione Generale Costruzioni ed Approvvigionamenti (DGCA), Novembre 1940”.
Puoi leggere questa nota di Riccardo Trotta cliccando nel link sottostante:

L’ALLUMINATA NEGLI AEREI
DELLA REGIA AERONAUTICA


Chi volesse approfondire l’argomento e leggere l’articolo completo le istruzioni su come acquistare i numeri della nostro notiziario sono riportate nell’apposita sezione ‘’LA RIVISTA’’ della sovrastante barra blu del menu.

AGGIORNATO IL 30 SETTEMBRE 2017

Syndicate   Stampa   
 NOTIZIE G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Gruppo nonché le schede dei volumi ancora disponibili.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

PROMOZIONE LIBRI
SCONTO DEL 30%

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO



AGGIORNATO IL 10.06.2017

Syndicate   Stampa   
 CENTENARIO Iª GUERRA MONDIALE Riduci


Sono iniziate in tutta Europa le manifestazioni in ricordo del centenario di quel terribile conflitto che fu la Prima Guerra Mondiale e che dureranno dal 2014 al 2018. Anche il G.M.T. intende dare il proprio piccolo contributo a questi progetti presentando durante tale lasso di tempo in questo sito e tra le proprie pubblicazioni diversi studi storici e articoli di modellismo dedicati all’argomento.
Queste nostre iniziative saranno evidenziate dal logo appositamente creato e che appare sopra riportato.
Puoi inoltre consultare le nostre iniziative cliccando nei link che verranno via via aggiunti qui di seguito non appena i nostri lavori saranno pubblicati.


FIGURINI ITALIANI
DELLA GRANDE GUERRA
Kit ICM Plastic Model, 1/35

FOKKER DR.1
Kit Revell, 1/72

OBICE DA 305/17
Kit Crielmodel, 1/35

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

NIEUPORT Ni-11 “BEBÉ”
Revell, 1/72 modificato

MACCHI M-9
Choroszy Modelbud, 1/72

MORTAIO DA 210/8 D.S.
Kit Crielmodel, 1/35

CAUDRON G3
Autocostruito, 1/72

CANNONE DA 149/35 MOD. 1917
Kit Crielmodel, 1/35

IL CAPRONI CA 3

MACCHI – LÖHNER L-3
Kit ”vacuformed” KPL, 1/72

ANSALDO - SVA 5

ARMI AUSTRIACHE DELLA 1a G.M.

L’AEROPORTO DEL CIRE’
DI PERGINE

AUTOBLINDO AUSTIN PUTILOV
Kit Sparta Modellbau, 1/35

WWI BRITISH TANK Mk.IV MALE
Kit Tamiya, 1/35

L’INCROCIATORE AURORA

FANTE, 47° Reggimento - 1917
Metal Modeles – 54 mm mod.


AGGIORNATO IL 16.06.2017

Syndicate   Stampa   
 MOSTRE E CONCORSI Riduci
PROSSIMI APPUNTAMENTI
DA RICORDARE




28/10-5/11/2017

SOREXINA MODEL EXPO 2017

c/o SALE DEL PODESTA’ – SORESINA (CR)
Manifestazione a cura della:
GRUPPO MODELLISTICO SOREXINA

Informazioni nel sito:

PROLOCO SORESINA




3-26/10/2017

MOSTRA “LE CITTA’ FORTIFICATE VENEZIANE”


per festeggiare il riconoscimento UNESCO

c/o Biblioteca Hugo Pratt, LIDO DI VENEZIA
Manifestazione a cura della:
ASSOCIAZIONE AMICI DELLE MURA DI BERGAMO

Per informazioni:
e-mail: info@amicimurabergamo.org



4-5/11/2017

MILITALIA - 62ª MOSTRA DEL COLLEZIONISMO MILITARE

c/o Parco Esposizioni Novegro (MI)
Manifestazione a cura del:
PARCO ESPOSIZIONI NOVEGRO

Informazioni nel sito:

PARCO ESPOSIZIONI




AGGIORNATO AL 12.10.2017

Syndicate   Stampa   
 TECNICHE MODELLISTICHE Riduci
Cliccando nei LINK sottostanti puoi trovare o stamparti interessanti documenti scritti da nostri Soci per approfondire le tue conoscenze tecniche e migliorare le tue capacità modellistiche.

ALCLAD ALC-204
HOLOMATIC SAPPHIRE

AEROGRAFIA E
PLASTIMODELLISMO

TRUMPETER
LINE ENGRAVER

TRUMPETER
DECAL TRAY

TRUMPETER
SANDPAPER GRIP

GMT EXPERIMENTAL
COME REALIZZARE UN AN/ALQ.144

BASI IN CARTONCINO PER DIORAMI
“NOY’S MINIATURE”


AGGIORNATO IL 13.07.2015

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy