*
  
*
*
*
Login 
  mercoledì 22 novembre 2017 GLI AEREI DAL 1903 AL 1938 (I PRIMI ANNI) * CENT'ANNI DEL PRIMO VOLO DEL CAPRONI CA-1 Registrazione 
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE,
GESTIONE DEL SITO WEB E
RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


FOTOGRAFIA :
fotocorona@gmail.com


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamolorusso@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 7.11.2015

Syndicate   Stampa   
 CENT'ANNI DEL PRIMO VOLO DEL CAPRONI CA-1 Riduci

CENT’ANNI DEL PRIMO VOLO
DEL CAPRONI CA 1



Lo scorso ottobre abbiamo pubblicato su questo sito le prime immagini relative alla ricostruzione del CAPRONI CA 1, la cui replica è stata esposta dal 24 al 27 settembre 2009 presso il Casinò Municipale di Arco (vedi il relativo servizio su questo sito cliccando alla voce ARTICOLI > GLI AEREI).


La replica del ‘’CA1’’ esposta nel Casinò Municipale di Arco.


Ora, in occasione della celebrazione dei cent’anni del primo volo del CAPRONI CA 1, era il 27 maggio 1910, il 2 giugno 2010, in occasione della Festa della Repubblica, si è svolta a Trento presso l’aeroporto intitolato all’ingegner GIANNI CAPRONI, progettista dell’aereo, una piccola ma intensa e partecipata commemorazione dell’evento.
Presenti un migliaio di persone tra appassionati e curiosi abbiamo potuto ammirare la predetta ricostruzione del primo aeroplano della poi leggendaria casa CAPRONI.


La replica del ‘’CA1’’ esposta sulla pista dell’Aeroporto di Trento.


Era infatti presente il CA 1, fedelmente ricostruito nei minimi dettagli ma con le tecnologie odierne, realizzato da Mario Marangoni che, con infinite ore di lavoro e attenendosi scrupolosamente ai piani di costruzione originali, tentava - dopo 100 anni – di riportare questa macchina in volo.
Costato circa 300.000 euro, questa replica del CA 1 è stato poi in mostra fino al 6 giugno dentro allo spazio del Museo dell’Aeronautica di Trento tra gli aerei d’epoca.
Assemblato con amore e cura e con paziente precisione il nostro CA1 si è presentato sulla pista ai comandi di Marangoni. Complice però il vento abbastanza forte, quella che doveva essere una giornata indimenticabile nel rivedere un CA1 volare, si è trasformata, purtroppo nostro malgrado, in una semplice passerella. Ha dato comunque modo a tutti di vedere con quali mezzi agli albori dell’aviazione si tentava di alzarsi dal suolo e di vedere la propria ombra rimpicciolirsi sulla terra.


Rullaggio sulla pista della replica del ‘’CA1’’.


Come accenno sul primo volo possiamo dirvi che al comando del primo CA1 c’era un meccanico, UGO TABACCHI, e che dopo un brevissimo volo ha fu costretto ad un brusco atterraggio che costrinse l’aereo ad una vita terrena per sempre. Utilizzato poi come banco prova, diede il via a quella dinastia di aerei che fecero all’epoca della Caproni l’industria più famosa, in Italia come all’estero, e che per capacità e numero addetti divenne nei primi anni del novecento più grande della stessa Fiat.
Benché trentino e realizzato ad Arco il CA1 ebbe però come campo di volo la brughiera della Malpensa, lontano quindi dagli occhi indiscreti di quello che allora era il nemico Austriaco.
Il CAPRONI CA 1 ha un’apertura alare di m 10,50, una lunghezza di m 9,86 e un’altezza di m 3,37. Ha una superficie alare di mq 38,00 e monta un motore Miller stellare da 25 hp. La trasmissione è a catena e muove 2 eliche.


Un Ca 100 in volo.


A conclusione della mattinata, come ‘’dolcetto’’ per i presenti che non hanno potuto assistere al primo volo della replica del CA 1, si è potuto assistitere al passaggio di due CAPRONI CA 100 che hanno rilasciato in cielo una striscia tricolore.
La foto scattata ad ARCO è di Massimo Cosi. Le foto scattate a TRENTO e l’articolo sono di Marzio Saveriano.

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 NOTIZIE G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Gruppo nonché le schede dei volumi ancora disponibili.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

PROMOZIONE LIBRI
SCONTO DEL 30%

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO

6 – GALEE VENEZIANE
PER CAPO DA MAR
L’eccellenza della flotta remiera
della Serenissima



AGGIORNATO IL 6.11.2017

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy