*
  
*
*
*
Login 
  mercoledì 22 novembre 2017 GLI AEREI DAL 1939 AL 1945 - 2ª GUERRA MONDIALE * CANT Z.1007 BIS “ALCIONE” - Supermodel 1/72 Registrazione 
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE,
GESTIONE DEL SITO WEB E
RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


FOTOGRAFIA :
fotocorona@gmail.com


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamolorusso@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 7.11.2015

Syndicate   Stampa   
 CANT Z.1007 BIS “ALCIONE” - Supermodel 1/72 Riduci

CANT Z.1007 BIS “ALCIONE”

Kit Supermodel, 1/72

Il Cant Z.1007 bis “Alcione” era un bombardiere medio trimotore ad ala bassa, realizzato dalla Divisione Aeronautica dei Cantieri Navali Riuniti dell'Adriatico di Monfalcone negli anni trenta del secolo scorso.


Il modello del CANT Z. 1007 BIS della Supermodel in 1/72
realizzato da Guido Ercole.


Progettato dall'ingegner Filippo Zappata, valente capo progettista dell'azienda e creatore di numerosi altri velivoli quali lo splendido idrovolante a scarponi CANT Z.506, il Cant Z. 1007 bis era caratterizzato da una struttura lignea. Era costruito, cioè, come se fosse un motoscafo e questa caratteristica fu sempre il suo punto debole in quanto poteva essere facilmente danneggiata da condizioni climatiche estreme, come quelle incontrate dalla Regia Aeronautica durante il secondo conflitto mondiale in Nordafrica e in Unione Sovietica. Aveva comunque ottime qualità di volo e buona stabilità al punto da esser considerato dai principali esperti il miglior bombardiere italiano della seconda guerra mondiale.


Altre due foto del opredetto modello del CANT Z. 1007 BIS.


Venne prodotto con l'impennaggio verticale di coda in due differenti versioni (le due versioni non sono, infatti, considerate come delle varianti):
■ con impennaggio monoderiva: le prime tre serie I-III;
■ con impennaggio bideriva: le serie successive IV-IX.
Il Cant Z.1007 aveva un’apertura alare di 25 m, era lungo 18 m, montava motori radiali Piaggio P.XI R.2C 40 da 14 cilindri a doppia stella raffreddati ad aria e aveva una velocità massima era di 458 km/h.
Il modello qui illustrato è un esemplare monoderiva, realizzato grazie ad una vecchia scatola della Supermodel, che non ci risulta più disponibile sul mercato.


Un’ultima foto del predetto modello del CANT Z. 1007.


L’aereo è stato realizzato con la livrea che la 261ª Squadriglia (47° Stormo, 106° Gruppo) aveva nell’agosto del 1940 sull’aeroporto di Trapani – Chinisia durante le prime fasi dei bombardamenti su Malta ed è attualmente esposto, assieme agli altri aerei della mia collezione tutti rigorosamente in scala 1/72, presso il Museo dell’Aeronautica “Gianni” Caproni di Trento.
Per gli amanti degli aerei italiani, ricordiamo che è comunque attualmente disponibile sul mercato un kit dell’Italeri, riedizione della vecchia scatola di montaggio della Supermodel, relativa al Cant Z 1007 bis bideriva.

Guido Ercole

PUBBLICATO IL 1° AGOSTO 2015

 Stampa   
 NOTIZIE G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Gruppo nonché le schede dei volumi ancora disponibili.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

PROMOZIONE LIBRI
SCONTO DEL 30%

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO

6 – GALEE VENEZIANE
PER CAPO DA MAR
L’eccellenza della flotta remiera
della Serenissima



AGGIORNATO IL 6.11.2017

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy