*
  
*
*
*
Login 
  giovedì 23 novembre 2017 GLI AEREI DAL 1939 AL 1945 - 2ª GUERRA MONDIALE * CAPTURED BUTCHERBIRDS, Vol. 1 Registrazione 
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE,
GESTIONE DEL SITO WEB E
RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


FOTOGRAFIA :
fotocorona@gmail.com


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamolorusso@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 7.11.2015

Syndicate   Stampa   
 CAPTURED BUTCHERBIRDS, Vol. 1 Riduci

CAPTURED BUTCHERBIRDS, Vol. 1

di Jacek Jackiewicz & Robert Bock,
120 pagine, edizioni Kecay, euro 40,00

Decisamente dalla Polonia da alcuni anni a questa parte arrivano alcune delle migliori pubblicazioni in materia di velivoli della 2° Guerra Mondiale. E a questo fortunatamente ricco filone appartiene questo eccellente libro dedicato ai soli Focke Wulf 190 tedeschi catturati e riutilizzati a vario titolo da inglesi e americani.


La copertina del libro.

In realtà l’argomento non è del tutto inedito, e negli anni scorsi qualche interessante profilo era apparso sulle pagine delle riviste specializzate. Ma non avremmo mai sospettato, noi che l’ambiente dei ‘captured’ lo frequentiamo ormai da tempo, l’esistenza di una così ricca messe di aerei, e soprattutto del possente ‘190, che dopo catturati fossero stati ridipinti nelle maniere più strane e accattivanti e re-immessi in servizio a vario titolo dagli squadrons sia inglesi che americani.
Il libro che recensiamo in realtà è composta da una lunga serie di schede dedicate ai singoli aerei trattati, dei quali viene indicata la storia operativa, le modalità della cattura compreso nome del pilota e reparto di appartenenza, le fotografie al momento della stessa e quelle con la nuova livrea apposta dai nuovi proprietari. Di questa viene fornito ove possibile un disegno completo a quattro viste, ovviamente a colori e di splendida fattura, ed in ogni caso viene fornito almeno un profilo laterale. Ogni tanto appare qua e là una foto a colori dell’epoca che rende ancora più accattivante il tutto.
L’intero libro è una gioia per gli occhi: le pagine hanno un fondo in colore crema chiaro, che fa risaltare ancora di più l’imponente supporto iconografico dell’opera, e lo scorrere del testo e delle immagini rivela dettagli e profili sempre più interessanti, belli e curiosi. Alcuni disegni fanno letteralmente prudere le mani dalla voglia di riprodurre l’esemplare cui sono dedicati: si va infatti dai FW 190 in perfetta livrea US Navy a due toni di blu e bianco ventrale ad altri in tinta Olive Drab (anche questo, una volta tanto, assai corretto nella resa tipografica) o rossa o blu con superfici inferiori in giallo vivo e timone a strisce rosse/bianche/blu..


Una pagina interna.

Una notevole parte del testo, circa la metà, è inoltre dedicata ai profili degli aerei tedeschi catturati in varie condizioni sui campi di volo germanici, cosa che non mancherà di interessare anche gli appassionati della balkenkreuz. Anche in questo caso i profili restituiscono i velivoli al momento della cattura, con tanto di cappottine, portelli e derive mancanti. In definitiva un libro assai interessante, magnificamente realizzato e di cui si sentiva, a fronte della solita messe di titoli dedicati ai vari P-51, Me 109 ecc., realmente la mancanza.
Una ulteriore nota positiva è data dai prossimi titoli in uscita della serie, e che attendiamo con ansia sin da ora: uno sarà dedicato ai Me 109 catturati e l’altro alle ‘’Assembly Ship’’ ossia i velivoli, da semplici bimotori a ben più grossi B-17 e B-24, che furono dedicati a riunire le formazioni d’attacco e per tale motivo decorati in maniera a dir poco vivace.
Che aggiungere di più? Soltanto buona lettura e, se siete modellisti con la voglia di cimentarvi con qualche cosa di diverso dal solito, buon modellismo!

Luigi Carretta

ARTICOLO PUBBLICATO IL 27 MARZO 2011

Syndicate   Stampa   
 NOTIZIE G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Gruppo nonché le schede dei volumi ancora disponibili.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

PROMOZIONE LIBRI
SCONTO DEL 30%

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO

6 – GALEE VENEZIANE
PER CAPO DA MAR
L’eccellenza della flotta remiera
della Serenissima



AGGIORNATO IL 6.11.2017

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy