*
  
*
*
*
Login 
  giovedì 23 novembre 2017 GLI AEREI DAL 1939 AL 1945 - 2ª GUERRA MONDIALE * FOCKE WULF FW 189 A - NACHTJAGER Registrazione 
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE,
GESTIONE DEL SITO WEB E
RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


FOTOGRAFIA :
fotocorona@gmail.com


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamolorusso@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 7.11.2015

Syndicate   Stampa   
 FOCKE WULF FW 189 A - NACHTJAGER Riduci

FOCKE-WULF 189A – NACHTJAGER

GREAT WALL HOBBY – SCALA 1/48

Decisamente i cinesi ce la stanno mettendo tutta per battere la concorrenza nipponica e, complice la crisi in cui da qualche tempo versa la Tamiya (ma anche l’Hasegawa), a quanto pare, le distanze si stanno rapidamente colmando, sia per quanto riguarda I soggetti trattati che, soprattutto, per quel che concerne la qualità.


La copertina della scatola.


Andando a colmare un vuoto esistente da tempo, la prolifica ditta cinese ha immesso sul mercato una serie di scatole (per il momento due ma altre sono in attesa per lo stesso soggetto) dedicate al FW.189 , uno strano apparecchio da ricognizione, costruito attorno ad un ampia cabina vetrata, sul quale trovavano posto il pilota, un osservatore e un mitragliere. L’aereo era propulso da due motori Argus posti su di un doppio trave di coda. L’aereo trovò ampio uso praticamente su tutti i fronti, in Francia come in Russia, ed alcuni finirono i loro giorni con le insegne della stella rossa, con i sovietici che reimpiegarono i velivoli catturati, apprezzandone le qualità generali.
Questo è il secondo kit che il produttore cinese, associato alla Lion Roar che produce ottimi set di fotoincisione, ha dedicato allo strano ma attraente ricognitore tedesco della 2a G.M. Nello specifico, si tratta della versione da ricognizione notturna, un po’ impropriamente ribattezzata Nachtjager (cacciatore notturno), e dipinta in una mimetica a due toni di grigio.


Una delle ottime ‘’stampate’’ presenti nella scatola.


A parte la colorazione e le decals la scatola non si discosta molto dalla prima, uscita qualche mese fa. Quindi, ottimo dettaglio delle superfici, una miriade di pezzi ottimamente stampati, interni fantastici. La plastica del kit è in grigio chiaro e i vari pezzi sono suddivisi in cinque stampate più una per i trasparenti. Oltre a ciò troviamo anche una lastra fotoincisa, Lion Roar come dicevamo, con le cinture per i seggiolini e gli interni dei flap. Inoltre, troviamo anche un foglio adesivo con tutto il necessario per mascherare i numerosi trasparenti, decisamente un aiuto gradito in fase di colorazione, stante il grande numero di questi ultimi.
Il montaggio è preciso, anche se bisognerà prestare molta attenzione nella realizzazione della cabina di pilotaggio e annessi trasparenti che si potranno montare aperti o chiusi. Lo stesso dicasi per i due motori Argus, forniti nel kit e le cui gondole alari possono essere montate aperte o chiuse. I pezzi che compongono i propulsori sono molto belli; un po’ di lavoro di dettaglio con cavi e tubi completerà degnamente il tutto. Ottimi anche i carrelli, con le ruote fornite complete di bombatura inferiore a simulare il peso dell’aereo. I carichi subalari sono quelli classici portati da questo velivolo: rastrelliere con delle piccole bombe.


Il trittico del FW 189-A.


Come abbiamo già detto per l’ampio abitacolo, anche il resto del kit si monta di precisione, con l’uso dello stucco veramente ridotto al minimo.
Ottimo il foglio di istruzioni, chiaro e preciso, e molto belle anche le decals dedicate ad un unico esemplare, il W7+CB appartenuto allo Stab 1/NJG 100, catturato e fotografato in Germania, con questa livrea, a fine della guerra.
Il prezzo si aggira attorno ai 40 €, decisamente abbordabile per un kit di questa qualità e scala, e senz’altro inferiore ad un pari classe kit nipponico. Come abbiamo già scritto in precedenza, quindi, le ditte giapponesi dovranno correre ai ripari, altrimenti resterà loro ben poco del mercato modellistico internazionale che si erano guadagnate negli anni passati con ottimi kit, dovendo, di questo passo, rassegnarsi a cedere il passo alla ben più dinamica concorrenza cinese.

Luigi Carretta

PUBBLICATO IL 1° SETTEMBRE 2011

 Stampa   
 NOTIZIE G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Gruppo nonché le schede dei volumi ancora disponibili.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

PROMOZIONE LIBRI
SCONTO DEL 30%

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO

6 – GALEE VENEZIANE
PER CAPO DA MAR
L’eccellenza della flotta remiera
della Serenissima



AGGIORNATO IL 6.11.2017

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy