*
  
*
*
*
Login 
  domenica 28 febbraio 2021 GLI AEREI DAL 1946 AD OGGI * MIG 25 PD/PDS Registrazione 
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE E FOTOGRAFIA
(CLAUDIO CORONA):
fotocorona@gmail.com


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE E GESTIONE DEL SITO WEB:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamo.lorusso.gl@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL10.11.2019

Syndicate   Stampa   
 MIG 25 PD/PDS Riduci

MiG-25 PD/PDS

Kitty hawk Models - 1/48

Dopo anni di attesa abbiamo finalmente il piacere di avere tra le mani una replica degna di questo nome del potente intercettore sovietico.


La bella copertina della scatola del kit della “Kitty hawk”.


Sino ad oggi infatti l’unico modello in scala 1/48 del Mig 25 era il vecchio kit Revell, uscito nel 1977 dopo il clamore suscitato a livello mondiale per la defezione del Tenente Victor Belenko, che con il suo Mig-25A atterrò ad Hakodate in Giappone consegnando di fatto il gioiello dell’aeronautica sovietica all’intelligence militare occidentale, che lo smontò completamente provandone anche i motori. Oltre al kit Revell esiste, o meglio esisteva anche un kit Lindberg del quale nessuno, se non i collezionisti di kit d’epoca sentirà mai la mancanza. La Kitty Hawk, dinamica ditta che ha già lanciato sul mercato pregevoli riproduzioni di soggetti in grande scala ha quindi colmato un “buco” modellistico – e lo ha fatto alla grande. La scatola, dalla gradevole box art è di spessore tale da fare subito sospettare un cospicuo contenuto e al suo interno troviamo infatti, suddivisi in vare stampate di colore grigio chiaro imbustate separatamente, un totale di 398 pezzi oltre ad 8 trasparenti, un set di foto-incisioni, due anime in acciaio per i carrelli principali ed una piccola sfera, anch’essa in acciaio per il contrappeso da porre sul muso. Ben quattro stampate sono dedicate ai carichi esterni, che permettono di realizzare praticamente tutto quello che il Foxbat è uso portare: missili R-60, AS-11, R-40T e R-40R; bombe FAB-500 per le quali si può scegliere tra rotaia singola o doppia, bombe FAB-1500 e l’enorme, per quanto raramente visto, serbatoio centrale da 5.280 litri. Tutti i pezzi hanno un dettaglio molto fine e delicato, ed assolutamente completo: l’enorme numero di pannelli, rivetti ecc. dell’aereo è infatti ben riprodotto, e da quanto abbiamo potuto vedere confrontando i pezzi con i migliori disegni disponibili è assolutamente corretto. La fusoliera è divisa in quattro parti: due per la parte anteriore, divisa longitudinalmente, e due per la parte posteriore dall’abitacolo in poi, che è divisa invece orizzontalmente, il che fa subito pensare a successive versioni che saranno messe in commercio, magari dedicate alla versione da foto-ricognizione e a quella da addestramento.


Il modello preassemblato con le fotoincisioni,
prima della colorazione.


Raccomandiamo comunque di fare attenzione al momento di staccare i pezzi dallo sprue: l’attacco è di generose dimensioni e richiederà una certa cura per non danneggiare gli elementi più sottili, oltre che per la pulizia dei pezzi prima dell’incollaggio. L’abitacolo è ben fatto, con il seggiolino separato in tre pezzi e le cinture di sicurezza riprodotte con le fotoincisioni. Stranamente mancano invece del tutto le pedaliere, che dovranno essere autocostruite. Il pannello strumenti è disponibile sia in plastica in rilievo, sia fotoinciso e per entrambe le versioni offerte, ossia PD/PDS.
Sostanzialmente è la stessa versione da intercettazione, sviluppo d’emergenza del Foxbat “A” di cui ormai l’occidente conosceva i segreti. Ad entrambe venne montato il nuovo radar “High Lark” concepito per il Mig-23, nuovi motori e il controllo di tiro del “Flogger”, e mentre la sigla –PD si riferiva agli aerei di nuova costruzione la sigla -PDS venne usata per i velivoli della versione “A” ricostruiti e portati al nuovo standard.
All’interno dell’abitacolo le differenze riguardano una diversa disposizione della strumentazione, e uno schermo radar di tipo diverso. Differenze ben visibili se si lascia il tettuccio aperto, anche per un abitacolo ristretto come quello del Foxbat. Un piccolo problema è dato invece dalle prese d’aria: non esiste infatti la parte anteriore della turbina, e gli enormi condotti permettono di vedere attraverso tutta la fusoliera. La soluzione che propone la Kitty Hawk è nel montaggio delle paratie fotoincise che, quanto l’aereo è a terra, chiudono i condotti per evitare l’ingestione di oggetti pericolosi. Tuttavia nel Mig 25, a differenza del Mig 29, queste paratie non sono mai del tutto chiuse altrimenti I motori non riceverebbero sufficiente aria al momento della messa in moto.
Bisogna quindi scartare le parti fotoincise PE1 e PE2, completare le prese d’aria con i loro elementi (pezzi F16, F20, E11, E12) e completare la presa d’aria costruendo una paratia sul fondo, o al limite chiudere il tutto con un pannellino rosso anti-FOD che ogni tanto si vede sull’aereo a terra. Il radar è ben riprodotto in tutti i suoi elementi, da completare solo con qualche cavo e per renderlo visibile bisognerà però evitare di montare il cono del muso, posizionando il contrappeso subito dietro. I motori sono ben riprodotti, con gli ugelli in parti separati per riprodurre i vari strati di petali. L’unico difetto riscontrato sono gli incastri dei motori all’interno della fusoliera, che hanno fori troppo piccoli e decisamente da adattare. I vani carrello, molto belli e completi, sono in cinque pezzi, con le gambe dei carrelli costituite da un anima di acciaio, colorate diversamente per meglio distinguere la destra dalla sinistra. Le ruote sono in due pezzi e riproducono correttamente le striature del pneumatico tipiche del Mig 25, per quanto quest’ultime forse un po’ troppo profonde. Le parti mobili delle ali e dei timoni sono separate e si possono posizionare a piacere.


Due versioni di MIG 25 ottenibili dalla scatola di montaggio.


Ottimi infine i trasparenti e il foglio decals che hanno finitura lucida e che permettono di scegliere tra quattro versioni :
- Un MiG-25 PD Blu 75 sovietico nel 1979,
- Un MiG-25 PD Rosso 31 sovietico nel 1979,
- Un MiG-25 PD Blu 56 della Forza Aerea Ukraina,
- Un MiG-25 PD della Iraqi Air Force, stranamente senza codici ma che, ricordiamo, venivano invece regolarmente usati.
Il tutto completo di stencils per fusoliera ed armamento. In definitiva si tratta davvero di un ottimo kit, che con pochi, sapienti tocchi permetterà di realizzare una bella replica di questo potente intercettore. Considerando poi che negli ultimi tempi, per avere un F-16 in scala 1/72 della Hasegawa bisogna sborsare oltre 35 euro, pagare poco più di 60 euro per questo “mostro” è, tutto sommato, un buon affare!
Consigliatissimo a tutti.

Luigi Carretta


PUBBLICATO IL 4 DICEMBRE 2013

 Stampa   
 I LIBRI DEL G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Grupp, le offerte speciali e il CATALOGO 2020.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

CATALOGO 2020
(PDF)

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VIVA SAN MARCO!
Storia di una Repubblica Marinara
Venezia, 421-1797

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

CARRO FIAT 3000
Sviluppo, tecnica, impiego

BASTI IN GROPPA!
L’artiglieria someggiata dall’Armata Sarda all’Esercito Italiano

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6
NUOVA EDIZIONE AMPLIATA

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO

6 – GALEE VENEZIANE
PER CAPO DA MAR
L’eccellenza della flotta remiera
della Serenissima

7 – I VOLONTARI DI GARIBALDI
La loro storia raccontata dai soldatini

8 - STRANGEFIGHTERS
Ovvero, F-104: Aspetti poco noti
di un velivolo molto conosciuto

LIBRI ESAURITI

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

LE GALEE MEDITERRANEE
5000 anni di storia, tecnica e documenti

IL LEUDO
Barca da lavoro del Tirreno

LE COSTRUZIONI NAVALI

LE GALEE

COLORI E SCHEMI MIMETICI DELLA REGIA AERONAUTICA

CARRO M – Volume primo

LE MACCHINE DI PAVESI

LE AUTOCARRETTE DEL REGIO ESERCITO

DAL TL 37 ALL’AS 43

MOTORI!!! LE TRUPPE CORAZZATE ITALIANE 1919-1994

AUTOMEZZI DA COMBATTIMENTO DELL’E.I. 1912-1990



AGGIORNATO IL 24.07.2020

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy