*
  
*
*
*
Login 
  sabato 19 agosto 2017 I CARRI E I MEZZI MILITARI DAL 1940 AD OGGI * PANTHER AUSF. D - Kit Tamiya, 1/35 Registrazione 
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE,
GESTIONE DEL SITO WEB E
RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


FOTOGRAFIA :
fotocorona@gmail.com


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamolorusso@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 7.11.2015

Syndicate   Stampa   
 PANTHER AUSF. D - Kit Tamiya, 1/35 Riduci

PANTHER AUSF. D

Kit Tamiya, 1/35

Usare in battaglia un mezzo non ancora perfettamente a punto non può portare che all’insuccesso. Anche i metodici tecnici tedeschi fecero almeno una volta uno sbaglio del genere, con un carro armato che tuttavia sarebbe diventato uno dei più importanti del secondo conflitto mondiale.


La copertina della scatola del kit della Tamiya.


Il Panther soffriva di difetti di dentizione e già nell’aprile 1943 i 159 esemplari realizzati dovettero rientrare in ditta per essere revisionati e tornare poi ai reparti. Nel corso del successivo addestramento vennero segnalati, oltre ai difetti alla trasmissione, anche dei pericolosi ritorni di fiamma nelle pipe di scarico.
In vista della grandiosa “Operazione Zittadelle” sul fronte orientale era stata costituita la Pz.Brigade 10 autonoma, con due Pz.Abt; il 51°, con 31 carri, aggregato alla Pz.Gren Div. Grossdeutschland e il 52°, con altri 28 carri, al Pz. Rgt 39. Ci si attendeva parecchio dai nuovi carri, ma non si riuscì ad ottenere granché contro i molti capisaldi e cannoni controcarro sovietici, per non parlare dei campi minati. In definitiva, se ne persero 56, tra i quali sette catturati in buono stato dal nemico. Parecchi carri, poi, non si erano potuto recuperare per mancanza di adeguati mezzi.
Solo con un’ulteriore fase di collaudi il Panther della successiva versione A rispose quasi completamente alle aspettative e le sue indubbie potenzialità vennero finalmente alla luce.


Due “stampate” del kit della Tamiya.


Con questo kit, composto di 311 parti in plastica ben lavorabile in color giallo sabbia, la celeberrima casa giapponese ha inteso - dopo i suoi tre kits di Ausf G degli anni ’90, tornare indietro presentando la prima versione di serie di questo famosissimo carro armato tedesco. Si tratta perciò del tipo usato nel luglio del 1943 durante la grande battaglia di Kursk sul fronte orientale. I risultati non furono certo pari alle troppe aspettative, com’è noto, ma in ogni caso la formula era abbastanza indovinata e da questa prima versione si poté arrivare a uno dei più validi panzer.
Il kit si presenta col solito sistema che è diventato un marchio di fabbrica, ovvero con meno pezzi rispetto alle analoghe realizzazioni orientali e con molti dettagli già compresi, facilitando così il montaggio anche a chi dovesse affrontare un soggetto complicato come questo.
Il livello del dettaglio è comunque ottimo, si va dalla superfice realisticamente rugosa delle piastre di corazza al molto ben riprodotto sistema di saldatura a incastro di quelle principali. Oltre ai vari portelli apribili, tutti corredati dei loro dettagli interni, è già predisposto il vano motore, che non aspetta altro che un impianto propulsivo che non manca tra quel che offre l’aftermarket.


Un modello realizzato con il kit della Tamiya.


Per la cingolatura, avendo scelto la soluzione del semplice nastro in vinile, il realismo non è pari al resto, tuttavia anche qui il mercato offre varie soluzioni, anche in metallo bianco.
Le decals sono abbastanza buone e permettono di realizzare tre diversi esemplari, la cui colorazione è simile e prettamente estiva. Chi volesse però spingersi oltre, con un po’ di coraggio, potrebbe riprodurre uno dei pochi Ausf. D fotografati a Modena, sulla via Emilia, nel settembre 1943, con tanto di zimmerit applicata sul campo. Mica male, non è vero?
Il costo, attorno ai 50,00 Euro, purtroppo, è nella media dei kits di questo genere ma non è impossibile trovare offerte migliori navigando in Internet.

Andrea e Antonio Tallillo

PUBBLICATO IL 10 AGOSTO 2017

 Stampa   
 NOTIZIE G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Gruppo nonché le schede dei volumi ancora disponibili.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

PROMOZIONE LIBRI
SCONTO DEL 30%

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO



AGGIORNATO IL 10.06.2017

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy