*
  
*
*
*
Login 
  giovedì 3 dicembre 2020 I CARRI E I MEZZI MILITARI DAL 1940 AD OGGI * STUG III - kIT Dragon, 1/72 Registrazione 
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE E FOTOGRAFIA
(CLAUDIO CORONA):
fotocorona@gmail.com


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE E GESTIONE DEL SITO WEB:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamo.lorusso.gl@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL10.11.2019

Syndicate   Stampa   
 STUG III - Kit Drgon, 1/72 Riduci

STUG III

Kit Dragon,1/72


Questo modello rientra fra quelli acquistati tempo addietro quando mi sono accaparrato alcuni kit in scala 1/72 da fare come sfida personale. Progetto iniziato e poi abbandonato in un angolino perché non trovavo gli spunti per proseguirlo…
Durante la quarantena primaverile, però, il kit mi è tornato sott’occhio e mi sono lanciato nella sua realizzazione creando anche una piccola basetta per ambientarlo.


Il modello realizzato da Paolo Conte


IL KIT
La scatola di montaggio dell’asiatica Dragon, è abbastanza rifinita e si monta in un lampo come la maggior parte di questi kit in scala ridotta. Però, per chi come me vive con l’aerografo in mano, presenta una problematica, che poi era quella per cui lo avevo accantonato: il treno di rotolamento è un blocco unico in vinile il che lo rende pratico nell’assemblaggio ma scomodo nella verniciatura.
Il modello si monta, come dicevo prima, in pochissimo tempo ma per facilitare le successive fasi di verniciatura ho cercato di lasciarlo scomponibile in più blocchi, cosa che mi ha aiutato molto evitando le mascherature nelle fasi successive.
Il kit comprende due versioni, una è quella del carro di Michael Wittmann e l’altra, sempre in Panzergrau ma senza stemmi particolari. Non avendo molta scelta ho optato per quella con le insegne dell’asso tedesco.

LA VERNICIATURA
Le ridotte dimensioni e il colore molto scuro che tende a smorzare tutti i toni hanno reso la sfida interessante…
Come al solito tutti i colori che uso sono della spagnola Mig e sono vinilici. Per il modello ho usato il set dedicato alla modulazione Dunkelgrau ma sfruttando solo le tre tonalità più chiare escludendo, quindi, il Dark base. Ho cercato di effettuare una modulazione a blocchi dividendo le pannellature in insiemi che possano essere compatibili con questa tecnica pittorica e ho proceduto alla verniciatura.
Una volta fatta la modulazione di base ho lucidato il modello con gloss, sempre della Ammo, e passo a una filtrata generale del modello con gli Oilbrusher nelle tonalità Starship Grey, Dark Brown e Light Gray.
Finita questa fase sono passato ad accentuare i dettagli come rivetti cerniere e quant’altro con lavaggi selettivi a olio con la tonalità Dark Brown; per accentuarli ulteriormente ho ripassato i vari dettagli in rilievo a pennello con il colore Light Grey base del set.



Il modello durante varie fasi di lavorazione.


Ormai il carro è a buon punto ma per spezzare un po’ la monotonia ho deciso di mettere un telo sopra al cannone (cosa che si vede in alcune foto storiche); l’ho realizzato con una semplicissima cartina da sigarette imbevuta d’acqua e Vinavil che è stata successivamente dipinta in Olivegrun e filtrata con inchiostro all’acqua della Cittadel creando così le varie ombreggiature.
Per quanto riguarda il treno di rotolamento, solo le ruote sono state fatte ad aerografo mentre i successivi dettagli, quindi ruote e cingoli, sono stati dipinti a pennello rifinendoli poi una volta collocati sul modello essendo che il vinile, se piegato per essere installato, tende a sgretolare il colore.

LA BASE
La basetta è un altro lavoro molto “easy”. Stante la presenza della casa diroccata, è stato creato un fondo tagliando una vecchia latta metallica d’olio per motori e riempita con spugna da fiorai; successivamente, il terreno è stato creato con pastelle dedicate della AK. La casetta è un vecchissimo kit Italeri che però è ancora molto buono per questa scala e si monta senza alcun problema essendo costituito da una manciata di pezzi.


Un’altra foto modello realizzato da Paolo Conte
che fa ben vedere il muro della casetta.


Per la verniciatura di quest’ultima ho ripreso in mano l’aerografo partendo dalle parti con l’intonaco così da poter effettuare luci e ombre che andranno successivamente filtrate con inchiodo all’acqua di tonalità verde. Infine, sono passato ai dettagli sempre più piccoli.
La verniciatura del terreno è la più facile. Un paio di passate di due tonalità di sabbia, ovviamente scuro per le buche e più chiaro per i rilievi; a finire ho chiuso il tutto con una spolverata di pigmento in polvere color nord Africa Dust.

Paolo Conte

PUBBLICATO IL 14 GIUGNO 2020

 Stampa   
 I LIBRI DEL G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Grupp, le offerte speciali e il CATALOGO 2020.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

CATALOGO 2020
(PDF)

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VIVA SAN MARCO!
Storia di una Repubblica Marinara
Venezia, 421-1797

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

CARRO FIAT 3000
Sviluppo, tecnica, impiego

BASTI IN GROPPA!
L’artiglieria someggiata dall’Armata Sarda all’Esercito Italiano

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6
NUOVA EDIZIONE AMPLIATA

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO

6 – GALEE VENEZIANE
PER CAPO DA MAR
L’eccellenza della flotta remiera
della Serenissima

7 – I VOLONTARI DI GARIBALDI
La loro storia raccontata dai soldatini

8 - STRANGEFIGHTERS
Ovvero, F-104: Aspetti poco noti
di un velivolo molto conosciuto

LIBRI ESAURITI

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

LE GALEE MEDITERRANEE
5000 anni di storia, tecnica e documenti

IL LEUDO
Barca da lavoro del Tirreno

LE COSTRUZIONI NAVALI

LE GALEE

COLORI E SCHEMI MIMETICI DELLA REGIA AERONAUTICA

CARRO M – Volume primo

LE MACCHINE DI PAVESI

LE AUTOCARRETTE DEL REGIO ESERCITO

DAL TL 37 ALL’AS 43

MOTORI!!! LE TRUPPE CORAZZATE ITALIANE 1919-1994

AUTOMEZZI DA COMBATTIMENTO DELL’E.I. 1912-1990



AGGIORNATO IL 24.07.2020

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy