*
  
*
*
*
Login 
  domenica 25 giugno 2017 I CARRI E I MEZZI MILITARI DAL 1940 AD OGGI * AUTOCANNONE ShkH DANA Registrazione 
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE,
GESTIONE DEL SITO WEB E
RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


FOTOGRAFIA :
fotocorona@gmail.com


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamolorusso@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 7.11.2015

Syndicate   Stampa   
 AUTOCANNONE SHKH DANA Riduci

AUTOCANNONE ShkH DANA

vz.77 - 152 mm
Hobby Boss, scala 1/35


Il DANA è un autocannone prodotto sul finire degli anni ’70 dall’allora industria cecoslovacca, che utilizzò il telaio di un autocarro Tatra 813 per installarvi una torretta dotata di cannone da 152 mm di calibro.
Malgrado la carenza di un buon sistema di puntamento - il DANA è dotato di un telescopio panoramico più o meno uguale a quelli usati nella 2a Guerra Mondiale - il mezzo ebbe un certo successo nelle esportazioni grazie alla intrinseca buona mobilità offerta dal suo telaio a otto ruote. Non a caso, venne acquistato da Libia, Polonia, Georgia e ovviamente Cecoslovacchia.


L’immagine di copertina della scatola.


Ora, la Hobby Boss immette sul mercato una riproduzione di questo interessante mezzo che nella scala 1/35 finisce con l’avere dimensioni di tutto rispetto. La costruzione comincia con la cabina di pilotaggio divisa in due orizzontalmente e contenente cambio e comandi. Gli incastri sono buoni, e l’uso dello stucco è ridotto al minimo. La costruzione del telaio è abbastanza complicata, anche se supportata da un buon foglio di istruzioni. Le ruote hanno mozzo e gomma separati tra loro, con le gomme riprodotte in vinile. Consigliamo vivamente di seguire le istruzioni, e di non farsi tentare dal montare i soli mozzi e dipingere le gomme a parte: è praticamente impossibile poi montare queste ultime sul modello con il telaio già assemblato.
Posteriormente è installato il motore, di buona fattura e che risulta visibile attraverso una grata angolata, fornita nel kit in fotoincisione insieme a una dima per la corretta piegatura.


Uno dei fogli di istruzioni delle varie mimetiche del mezzo.


Il vano corazzato che ospita il cannone è praticamente vuoto, mentre la canna è in due pezzi separati tra loro, il cui montaggio è però preciso e accurato, non facendo rimpiangere l’assenza di un pezzo sostitutivo in metallo tornito.
Nel complesso, tutto il montaggio, ancorché complicato, è preciso, con i vari pezzi, anche di grandi dimensioni, che ben combaciano tra loro.
Il foglio istruzioni è molto chiaro, mentre il foglio decals permette di riprodurre quattro diverse versioni del mezzo: due dell’esercito ceco, in verde uniforme o a tre toni di verde, verde scuro e nero, uno dell’esercito georgiano in verde scuro e uno polacco a tre toni di verde, marrone e nero. Niente per la versione libica, che pure potrebbe interessare visti i recenti fatti bellici, e nemmeno nulla per gli esemplari polacchi utilizzati in Afghanistan per il supporto di fuoco. Speriamo quindi in future decals aggiuntive.
In definitiva, un buon kit, pur se dal prezzo forse un po’ elevato, anche se proporzionato alle dimensioni finali del modello costruito e decisamente inferiore a quello che potrebbe avere una scatola nipponica dedicata allo stesso soggetto.

Luigi Carretta

PUBBLICATO IL 25 AGOSTO 2011

 Stampa   
 NOTIZIE G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Gruppo nonché le schede dei volumi ancora disponibili.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

PROMOZIONE LIBRI
SCONTO DEL 30%

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO



AGGIORNATO IL 10.06.2017

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy