*
  
*
*
*
Login 
  giovedì 3 dicembre 2020 I CARRI E I MEZZI MILITARI DAL 1940 AD OGGI * PARAT - UN NUOVO CARRO ISRAELIANO! Registrazione 
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE E FOTOGRAFIA
(CLAUDIO CORONA):
fotocorona@gmail.com


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE E GESTIONE DEL SITO WEB:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamo.lorusso.gl@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL10.11.2019

Syndicate   Stampa   
 PARAT - UN NUOVO CARRO ISRAELIANO! Riduci

PARAT (פרא)

UN NUOVO CARRO ISRAELIANO!


Grazie ad alcuni amici israeliani e dopo avere avviato qualche ricerca a seguito delle frammentarie notizie diffuse qualche tempo fa dalla televisione svedese relative all’immissione in servizio di quello che sembra un nuovo carro israeliano (o perlomeno una variante aggiornata del Magach), siamo ora in grado di mostrare, per la prima volta e in anteprima assoluta per un sito italiano, una serie di immagini del nuovo veicolo corazzato delle IDF.


Una foto di ¾ posteriore del nuovo carro israeliano “Parat”.


Diciamo subito che si tratta di un mezzo assolutamente unico, che può forse trovare qualche somiglianza con quanto realizzato in Russia e Ucraina ma le analogie si fermano qui. Si tratta in buona sostanza di un Magach-5, ossia un M48 dotato di nuovo cannone, cingoli e corazze reattive di ultima generazione già viste sui Merkava IV, ma al quale è stata completamente tagliata posteriormente la torretta per potervi inserire un grosso lanciatore elevabile per 12 missili Tamuz-NLOS. Questi ultimi sono gli ormai ultra noti missili Spike (adottati anche dall’Esercito Italiano) con capacità di guida oltre l’orizzonte, ovviamente completo di testa optronica - di dimensioni davvero notevoli - e antenna curva di guida del missile al di sopra che indirettamente conferma l’adozione di tale tipo di ordigno, anche se con tutta probabilità si potranno utilizzare tutte le versioni esistenti .
La mole del mezzo è davvero impressionante ma il carro ha la peculiarità di avere un cannone da 105 mm finto (si noti l’assenza di camicia termica), installato, forse, sia per equilibrare in parte la massa posteriore della torretta, sia per meglio mimetizzare il veicolo tra i carri “veri” con cui è destinato ad operare.


Altre due viste del “Parat” da diversa angolazione.


Il grosso contenitore dei missili può essere ricaricato posteriormente ed è protetto da una lastra corazzata che si abbassa per richiuderlo quando in uso, così come dimostrano le foto che alleghiamo all’articolo. Ai lati della torre vi sono poi una serie di contenitori chiusi per le munizioni delle armi leggere o altre dotazioni.
Da quel poco che si può vedere della torretta, soprattutto osservando il profilo inferiore in prossimità dell’attaccamento allo scafo nelle immagini laterali, essa appare come la torre di un M60 ampiamente modificata, con i portelli dell’equipaggio e relativi sistemi optronici a disposizione del capocarro, che siede a destra del cannone finto e molto spostato in avanti; soluzione resasi ovviamente necessaria per fare posto all’enorme torre telescopica del lanciamissili.
Alcuni dei veicoli in foto dispongono di una completa suite di comunicazione, come si vede dalle antenne presenti, e probabilmente i sistemi “sotto la pelle” sono al top della tecnologia disponibile, con veicoli di questo tipo inseriti in una rete di controllo network-centrica cui, peraltro, Israele sta lavorando da tempo.
Lo Spike-NLOS, chiamato Tamuz (תמוז) in ebraico, è una delle armi più avanzate della categoria, pesa circa 70 kg ed è classificato come missile del tipo “Fire, observe and update” perché, dopo il lancio, sale di quota per osservare la zona con il suo sensore ottico; è guidato tramite fibra ottica ed è in grado di aggiornare la propria traiettoria durante il volo eventualmente dirigendosi verso un differente bersaglio di opportunità dietro intervento dell’operatore, adottando perciò un profilo di volo e una modalità di ingaggio simile a quelle del missile FGM-148 Javelin. Il raggio d’azione massimo è di circa 25 km.

Impiego operativo

Il nuovo veicolo corazzato è stato battezzato Parat (פרא) in ebraico, una parola traducibile in vari modi, dato che è un termine che indica sia il mulo selvatico ma che può significare anche semplicemente “Selvaggio”.


Un “Parat” in movimento sul terreno.


E’ attualmente in corso di consegna, anche se non si conosce il numero esatto di esemplari ed è stato spiegato sia a Gaza nel 2014 durante l’operazione “Protective Edge”, sia soprattutto in tre diversi siti sulle alture del Golan e a cui si riferiscono le immagini che pubblichiamo. Chiaramente, i suoi sistemi optronici gli permettono, soprattutto da posizione sopraelevata, di tenere sotto stretto controllo una larga parte del territorio siriano di confine, che ricordiamo essere in mano, attualmente, alle milizie dell’ISIS che però, sino ad ora, si sono ben guardate dall’affrontare l’IDF.
In conclusione si può quindi ben affermare come, ancora una volta, Israele si conferma all’avanguardia nell’evoluzione dei sistemi d’arma corazzati, adattando scafi vecchi - e quindi economici - al top che la tecnologia missilistica offre oggi e che rende il nuovo mezzo in grado sia di effettuare un efficace e completo controllo del campo di battaglia, sia di ingaggiare gli avversari da lunghissima distanza.
A questo punto, per tutti i modellisti interessati alle cose belliche israeliane, non rimarrà altro che aspettare la Meng…

Luigi Carretta


PUBBLICATO IL 18 LUGLIO 2015

 Stampa   
 I LIBRI DEL G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Grupp, le offerte speciali e il CATALOGO 2020.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

CATALOGO 2020
(PDF)

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VIVA SAN MARCO!
Storia di una Repubblica Marinara
Venezia, 421-1797

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

CARRO FIAT 3000
Sviluppo, tecnica, impiego

BASTI IN GROPPA!
L’artiglieria someggiata dall’Armata Sarda all’Esercito Italiano

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6
NUOVA EDIZIONE AMPLIATA

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO

6 – GALEE VENEZIANE
PER CAPO DA MAR
L’eccellenza della flotta remiera
della Serenissima

7 – I VOLONTARI DI GARIBALDI
La loro storia raccontata dai soldatini

8 - STRANGEFIGHTERS
Ovvero, F-104: Aspetti poco noti
di un velivolo molto conosciuto

LIBRI ESAURITI

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

LE GALEE MEDITERRANEE
5000 anni di storia, tecnica e documenti

IL LEUDO
Barca da lavoro del Tirreno

LE COSTRUZIONI NAVALI

LE GALEE

COLORI E SCHEMI MIMETICI DELLA REGIA AERONAUTICA

CARRO M – Volume primo

LE MACCHINE DI PAVESI

LE AUTOCARRETTE DEL REGIO ESERCITO

DAL TL 37 ALL’AS 43

MOTORI!!! LE TRUPPE CORAZZATE ITALIANE 1919-1994

AUTOMEZZI DA COMBATTIMENTO DELL’E.I. 1912-1990



AGGIORNATO IL 24.07.2020

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy