*
  
*
*
*
Login 
  mercoledì 22 novembre 2017 I FIGURINI * FRENCH REVOLUTION - Kit Nuts Planet – 75 mm Registrazione 
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE,
GESTIONE DEL SITO WEB E
RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


FOTOGRAFIA :
fotocorona@gmail.com


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamolorusso@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 7.11.2015

Syndicate   Stampa   
 FRENCH REVOLUTION - Kit Nuts Planet – 75 mm Riduci

FRENCH REVOLUTION

Kit Nuts Planet – 75 mm

Uscito all’inizio del 2017 questo intrigante pezzo della Nuts Planet mi ha subito attirato per la scenografia che lo contraddistingue, veramente ricca e molto ben realizzata.


La copertina della scatola di montaggio.


L’idea è sicuramente originale e il pezzo è destinato a fare un figurone in qualsiasi collezione. Inoltre, come già visto in qualche occasione (ad es. la Mostra di Ferrara del giugno scorso), si presta a costituire una buona base di partenza per successivi “allargamenti” con altri personaggi e materiali per la barricata.
Il pezzo (art. NP-75012) è opera di due scultori, Ki-Yeol Yoon per la base e Eduard Perez per il figurino, autori che hanno lavorato entrambi egregiamente. Come detto, il lavoro di squadra ha sicuramente pagato, visto l’ottimo risultato ottenuto.
Più in analisi c’è da dire dell’ottima confezione in cui il kit viene proposto… Molto solida la scatola anche se forse qualche illustrazione in più, vista l’assenza del solito foglietto illustrativo, non avrebbe guastato. Comunque, i pezzi sono suddivisi in tre buste più la base tonda a parte. Tutto rigorosamente in resina grigia discretamente lavorabile. Per la base, i pezzi che la costituiscono sono tredici (sin troppi da “accatastare”) mentre il figurino è costituito da cinque parti.
Una nota negativa è costituita dal fatto che tutti i pezzi della base presentano i pignoni di aggancio piuttosto spessi e fastidiosi da togliere. Per contro, assai convincente l’effetto legno di porte, tavolino, sedia, casse e cassette varie. Non vi sono grosse difficoltà nel montare la barricata, visto che, per aiutare maggiormente quanto già intuitivo di suo, vi sono dei precisi riferimenti per il montaggio dei pezzi in successione. Solo un po’ di attenzione va posta nel posizionare le travi e la sedia in cima al mucchio in modo da lasciar spazio all’inserimento del nostro rivoluzionario…


Due foto del “rivoluzionario” realizzato da Flavio Chistè.


Oltre ai pezzi previsti, personalmente ho voluto aggiungere, comme d’habitude, qualcosa in più che caratterizzasse il mio pezzo: oltre a qualche pietra di medie dimensioni, ho cercato di valorizzare il pezzo inserendo fra le varie cianfrusaglie anche un paio di manifesti d’epoca e un giornale (in proposito voglio ricordare che nel 1789 nacquero ben 130 periodici e che tre anni dopo saranno oltre seicento). Tutto materiale rigorosamente coerente con il periodo che si è voluto rappresentare (autunno 1790, coerentemente con il numero del giornale proposto, stampato proprio in quell’anno) e recuperato da una ricerca avviata tramite internet o consultando una pubblicazione dedicata alla Rivoluzione francese. Il risultato mi pare più che soddisfacente. Dopo aver stampato nelle giuste dimensioni le tre parti “cartacee” con l’aiuto di una stampante a colori, ho provveduto all’invecchiamento mediante applicazione di un poco d’acqua e lasciandoli asciugare al sole… Per il giornale, La Grande Colere du pere Duchesne, ho usato, frontespizio a parte, alcuni foglietti ripiegati per dar spessore al tutto.
L’insieme della barricata va, passo dopo passo, sapientemente dipinto usando le consuete tecniche d’invecchiamento (filtri e pigmenti della Abbiati Wargames), sia per quanto concerne il legno che compone le varie suppellettili che i tessuti… Per la pittura io ho usato come al solito gli acrilici Vallejo, in tutte le declinazioni del grigio e marrone che consentono di dare ai pezzi “trattati” l’idea del vecchio e usurato e dell’esposizione alle intemperie (seppur per poco tempo).


I due manifesti d’epoca utilizzati da Flavio Chistè.


Approntata la barricata eccoci il nostro capo-popolo. Come prima cosa è importante togliere i due pignoni da sotto i piedi e sostituirli invece con un perno da inserire in una delle due gambe a piacere. Questo consentirà di fermare meglio e con maggior sicurezza il figurino al tavolato su cui poggia. Per il montaggio del figurino non vi sono problemi ma è meglio operare con attenzione nell’incollaggio dei pezzi preventivamente dipinti. Anche in questo caso parliamo di acrilici Vallejo. I pantaloni non sono, ovviamente, bianchi, ma di grigio chiaro, mentre per i rossi sarà opportuno non usare lo stesso per i vari particolari (giacca, fusciacca e coccarda) ma cambiare di volta in volta proprio per meglio differenziare. Nulla da eccepire sulla scultura del figurino, giustamente credibile e ben riuscita anche in alcuni minuti dettagli…
Ovviamente, la pittura proposta dalla Nuts Planet (e da me ripresa) ha un suo senso richiamando, in specie con la giacca, i colori della bandiera francese con la quale ben si armonizza. Ovviamente, però nulla vieta di usare per tutti i capi d’abbigliamento, colori più sobri e forse anche più rispondenti alla realtà storica… Ad esempio, qualche bel grigione o marrone scuro… Gusti.


I vari pezzi compresi nella scatola di montaggio.


Ultima annotazione, il prezzo: 75,00 € non sono pochi, ma il materiale su cui lavorare è parecchio e di buona qualità. Ci può stare… Pezzo da acquistare tramite Bestsoldiershop€, distributore in Italia della casa coreana.
Complessivamente, voto 8 e ½ non fosse altro che per il divertimento procurato.

Flavio Chistè

PUBBLICATO IL 25 AGOSTO 2017

 Stampa   
 NOTIZIE G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Gruppo nonché le schede dei volumi ancora disponibili.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

PROMOZIONE LIBRI
SCONTO DEL 30%

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO

6 – GALEE VENEZIANE
PER CAPO DA MAR
L’eccellenza della flotta remiera
della Serenissima



AGGIORNATO IL 6.11.2017

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy