*
  
*
*
*
Login 
  mercoledì 22 novembre 2017 I FIGURINI * ZUAVO DEL 53° RGT. - NEW YORK INFANTRY Registrazione 
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE,
GESTIONE DEL SITO WEB E
RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


FOTOGRAFIA :
fotocorona@gmail.com


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamolorusso@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 7.11.2015

Syndicate   Stampa   
 ZUAVO DEL 53° RGT. - NEW YORK INFANTRY Riduci

ZUAVO
53° RGT. - NEW YORK INFANTRY

Dopo il soldato Confederato della ACW postato su questo sito qualche settimana orsono, ho voluto dedicarmi ad un figurino della parte avversa, vale a dire dell’Unione. In particolare, per l’occorrenza, mi è capitato fra le mani un vecchio (ma neanche troppo essendo del 2007) kit della Masterclass dedicato ad uno Zuavo del 53° Rgt. New York ‘’Zuavi D’Epineuil’’ scolpito da A. Iotti.


Il figurino realizzato da Flavio Chistè.

Il Reggimento venne costituito nell’agosto del 1861 a Brooklyn dal Colonnello Lionel R. D’Epineuil (da cui il nome) ma non fu poi coinvolto in fatti d’armi particolarmente significativi (da agosto a novembre il Reggimento rimase a Staten Island per organizzazione e addestramento; poi passò ad Annapolis per essere inserito nel North Carolina Expeditionary Corps e assegnato alla 3a Brigata, vendendo infine posto fuori servizio il 21 marzo del 1862 a causa dell’elevatissimo numero di diserzioni che si registarono…). Una particolarità: fra le compagnie del Reggimento ve ne era anche una formata da indiani Tuscarora.
Le uniformi di cui venne dotato s’ispiravano al 6° Rgt. Imperiale Zuavi francese. Esse consistevano in un berretto (fez) rosso con una lunga nappa gialla, una giacca blu scuro ornata con delle “trecce” e fregi in color giallo brillante, cintura blu, pantaloni azzurri, gambali in pelle gialli e neri e ghette in canapa.
Un’immagine fantastica di questo soggetto, che vi proponiamo in visione, è stata realizzata da Don Troiani (pubblicata anche sul volume ‘’Don Troiani’s Soldiers in America 1754-186’’ – Ed. Stackpole Books, 1998) e ad essa si è perfettamente ispirata la box-art del kit Masterclass (cod. MCF54017) in 54 mm.
Da notare che la stessa box-art propone, in alternativa, la realizzazione di uno zuavo del 54° Rgt. New York Veteran che differisce dal primo in alcune soluzioni coloristiche (pantaloni rossi anziché azzurri e fregi della giacca rossi anziché gialli) e nella diversità del fez.


Il disegno di Don Troiani e il figurino di Flavio Chistè.


In ogni caso, particolarità del kit è quella della presenza del cannone “Napoleoncino” mod. 1857 (da 12 lb) che contribuisce a formare, assieme ad un tronco d’albero e ad una bella serie di accessori (zaino, fucile Enfield, secchio per l’acqua, scovolo per il cannone e bidoncino), una simpaticissima scenetta.
Proprio il cannone può presentare qualche difficoltà realizzativa in quanto va montato dopo essere stato attentamente predisposto. Vanno infatti eseguiti a mano diversi fori (per l’inserimento della canna nella struttura portante e per il montaggio delle ruote sullo chassis). Un non perfetto allineamento può creare qualche spiacevole inconveniente…
Detto questo, il montaggio del figurino è invece assai semplice , mentre un pochino d’attenzione va prestata nella pittura dei fregi sia della giacca che dei pantaloni.
Io ho ambientato i due elementi con una piccola variazione rispetto a quella proposta dalla Ditta. Ho infatti, girato il cannone, per dare, a mio avviso, un senso di maggior rilassatezza al personaggio che, con tanto di pipa in mano, sembra essere in posa per una foto ricordo.
Alcune particolarità sulla pittura, effettuata quasi totalmente ad acrilico.


Un dettaglio della basetta e del cannone.

Nonostante il momento di tregua che la scenetta vuol rappresentare, cannone e fante posti su un terreno abbastanza fangoso… Ciò ha comportato una particolare cura nella “sporcatura” dell’affusto e delle ruote del cannone e di pantaloni, gambali e ghette dello zuavo. Per far ciò, sono ricorso ai pigmenti della Abbiati Wargames con una miscela di Terra d’Ombra bruciata (8004) e Terra di Siena naturale (2010) stesa a pennello quasi asciutto cercando di rispettare, ovviamente, i punti più soggetti al contatto con terreno. Il cannone è stato inoltre reso più usurato mediante una serie di lavaggi con gli inchiostri della Vallejo (nero, seppia e per la canna anche con verde scuro, in modo da conferire al bronzo un aspetto più ‘’vissuto’’.
La basetta, infine, è stata realizzata con un pre-preparato della Model Scene (cod. F543) opportunamente rinforzato , per la sola terra, con alcune passate di marrone Mahogany Brown (70846) e Flat Brown (70984) della Vallejo , atto a simulare un minimo di presenza di fango.
Per chi volesse recuperare ulteriori notizie sul Rgt. (la cui vita operativa fu particolarmente modesta per svariate cause) può rifarsi oltre che al succitato libro di Don Troiani anche al link www.angelfire.com/ny/worldmilhistory/history.html.

Flavio Chistè

PUBBLICATO IL 7 GENNAIO 2012

 Stampa   
 NOTIZIE G.M.T. Riduci

I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Gruppo nonché le schede dei volumi ancora disponibili.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

PROMOZIONE LIBRI
SCONTO DEL 30%

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO

6 – GALEE VENEZIANE
PER CAPO DA MAR
L’eccellenza della flotta remiera
della Serenissima



AGGIORNATO IL 6.11.2017

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy