*
  
*
*
*
Login 
  domenica 17 dicembre 2017 RECENSIONI DI LIBRI * ECHI NEL SILENZIO - Paesaggi della Grande Guerra Registrazione 
 I NOSTRI INDIRIZZI Riduci

GLI INDIRIZZI DEL G.M.T.

GRUPPO MODELLISTICO TRENTINO

SEDE SOCIALE

Via Abondi 9 – TRENTO
c/o Circolo Culturale
“La Ginestra”

La Sede è aperta su richiesta dei Soci o in occasione degli incontri periodici. Per la richiesta di apertura è sufficiente contattare con adeguato anticipo il nostro Segretario, Flavio Chistè, al numero 333/2685578.
Per chi viene da fuori Trento, cliccando nel link sottostante può stampare una comoda piantina per raggiungerci.

PIANTINA SEDE (PDF)


E-MAIL DEL GRUPPO:
info@gmtmodellismo.it


PRESIDENTE E
RAPPORTI CON I SOCI:
mirko.daccordi@tin.it


VICE-PRESIDENTE,
GESTIONE DEL SITO WEB E
RESPONSABILE DEL SETTORE NAVALE:
guido.ercole@gmtmodellismo.it


SEGRETARIO:
flavio.chiste52@gmail.com
cell. 333 2685578


FOTOGRAFIA :
fotocorona@gmail.com


MOSTRE MODELLISTICHE:
girolamolorusso@gmail.com


RAPPORTI CON IL
MUSEO CAPRONI
massimocosi@tiscalinet.it


Corrispondenza:

G.M.T. – Gruppo Modellistico Trentino di studio e ricerca storica
c/o Flavio Chistè
Via S.Anna, 73 - Gardolo
38121 TRENTO TN

CI TROVI ANCHE SU



A QUESTO LINK:


GMT SU FACEBOOK


GRUPPO ADERENTE AL



AGGIORNATO IL 7.11.2015

Syndicate   Stampa   
 ECHI NEL SILENZIO - Paesaggi della Grande Guerra dal Garda al Pasubio Riduci

ECHI NEL SILENZIO

Paesaggi della Grande Guerra
dal Garda al Pasubio


Si scorre tutto d’un fiato, soffermandosi volentieri su moltissime immagini, questo libro fotografico di Andrea Contrini, un giovane e promettente fotografo trentino che, per sei lunghi anni, ha raccolto scatti della Grande Guerra dal Garda al Pasubio, stampato impeccabilmente a colori e in grande formato per i tipi di Publistampa (Pergine).


La copertina del libro.


Il volume che è stato presentato venerdì 24 novembre 2017 a Trambileno (TN), rappresenta un itinerario visivo strutturato in tre macro capitoli (“Dal Garda alla Vallagarina”; “Dallo Zugna alle Piccole Dolomiti”; “Pasubio”) che, nelle prospettive narrative dell’autore, vuole evidenziare come la natura e il fluire del tempo abbiano trasformato i campi di battaglia in luoghi di pace e silenzio, creando un immaginario ponte tra memoria storica e percezione contemporanea del paesaggio.
Le duecento fotografie di cui si compone il volume sono accompagnate dai testi del ricercatore storico Fernando Larcher, da testimonianze tratte da memorie dei combattenti e alcune fotografie d’epoca. La prefazione è a firma del fotografo Michael St. Maur Sheil, autore del progetto “Fields of Battle - Lands of Peace 1914-1918”, fotografo britannico che ha lavorato con il National Geographic, il New York Times e Anti-Slavery International, nonché vincitore del World Press Photo 2002 (Daily Life).
Per parlare più in dettaglio di questa iniziativa editoriale, abbiamo intervistato il fotografo, Andrea Contrini.
“Da dove nasce il progetto e per quali ragioni?”
Sei anni fa ho avuto occasione di leggere il libro di Michele Campana “Un anno sul Pasubio” dove l’autore descriveva le sue esperienze durante la Grande Guerra. L’intensità dello scritto e le storie dei combattenti italiani e austro-ungarici hanno profondamente colpito la mia immaginazione. Grazie a memorie la guerra acquista una dimensione più “umana”, fatta di emozioni, sensazioni e riflessioni, facendoci percepire gli eventi in modo diretto. E’ grazie a questo spirito che ho intrapreso un intenso percorso, fisico e mentale, con la mia camera, iniziando a perlustrare i monti e le vallate del Trentino meridionale alla ricerca di altre testimonianze che mi permettessero di capire meglio quali fossero gli elementi più rappresentativi del fronte italo-austriaco racchiuso tra il Lago di Garda e il massiccio del Pasubio. Il progetto si è sviluppato in sei anni e si è finalmente concluso nell’estate 2017.


Due foto di Andrea Contrini .
A sinistra: Cima Palon del Pasubio,
a destra: caverna italiana nei Roccioni della Lora, Pasubio


“Che cosa ti aspetti, dalla pubblicazione di questo libro?”
Esplorando le linee del fronte, si possono immaginare, e vedere, gli echi del rumore della battaglia. Nella fisicità del terreno e della montagna e nel sovrano silenzio, in realtà, tutto è rimasto impresso. E’ da questa riflessione che trae origine il titolo del libro. Le fotografie esplorano gli echi e il silenzio; il paesaggio naturale, secolare, ma anche quello sotterraneo, modificato e costruito dall’uomo, in cui vissero i reparti per proteggersi dal potere distruttivo dell’artiglieria che dominava incontrastato in superficie.
L’investigazione di questo recondito mondo ci offre un’importante comprensione della vita al fronte, di come il corpo e la mente dei soldati interagissero con la fisicità del terreno e fino a che punto, le condizioni psico-fisiche dei soldati, fossero in grado di affrontare le esigenze di una terribile e logorante guerra di posizione…
“Parliamo del tuo approccio fotografico..”
La memoria visiva – foto, filmati e dipinti – della Grande Guerra (con tutto il suo carico di significati) è in grandissima parte in bianco e nero. Pensare e scattare immagini a colori, è stata una scelta precisa; voluta fin dall’inizio del mio percorso. Alcune fotografie del libro sono di tipo panoramico: più immagini assemblate insieme, al fine da creare un’ampia visuale di campo, esattamente come facevano le Squadre Fotografiche degli eserciti contendenti; eseguite per spiare il nemico e per pianificare le operazioni belliche. Le mie panoramiche, invece, le ho fatte per far riscoprire la bellezza della natura e il messaggio di pace che essa, con lo scorrere del tempo, porta con sé.


Un’altra foto di Andrea Contrini tratta dal libro:
Osservatorio austro-ungarico a Monte Creino.


Un importante riconoscimento, che rende merito all’intero progetto editoriale, va attribuito al Museo Storico Italiano della Guerra di Rovereto, grazie alla cui collaborazione è stato possibile precisare la contestualizzazione storico-geografica delle duecento fotografie, integrata da testimonianze tratte da memorie dell’epoca e diverso materiale iconografico. Prezzo 32,00 €. In vendita nelle librerie trentine.
Luca Chistè | © Quotidiano “Trentino” | novembre 2017 |



PUBBLICATO IL 27 NOVEMBRE 2017

 Stampa   
 NOTIZIE G.M.T. Riduci

A NATALE
REGALA
UN LIBRO

Approfitta dell’offerta

SCONTO 30%

cliccando nel link più sotto elencato!



I LIBRI
DEL G.M.T.

In libreria o in vendita su questo sito web, i libri dati alle stampe dal G.M.T.


Le copertine dei libri ancora disponibili.


Cliccando nei link sottostanti puoi vedere come ordinare i libri al nostro Gruppo nonché le schede dei volumi ancora disponibili.

COME ORDINARE
I LIBRI DEL G.M.T.

PROMOZIONE LIBRI
SCONTO DEL 30%

LE RECENSIONI
DELLA STAMPA

LIBRI DI
AERONAUTICA

I COLORI DEGLI AEREI
ITALIANI DELLA
GRANDE GUERRA
Ipotesi e certezze

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA
Volume secondo

ELICOTTERI E COLORI

THUNDER TRICOLORI
REPUBLIC F-84F E RF-84-F

ARALDICA DELLA REGIA AERONAUTICA

I CACCIA ITALIANI DELLA SERIE 80

ITALIAN SPECIAL COLOURS

LIBRI DI NAVI

VENEZIA ‘800: BUFERA IN ARSENALE
La Marina veneziana
nel ventennio napoleonico (1796-1815

DURI I BANCHI!
Le navi della Serenissima – 421/1797

I BUCINTORO DELLA SERENISSIMA
The ceremonial state barges
of the Venetian Republic

VASCELLI E FREGATE DELLA SERENISSIMA
Navi di linea della marina veneziana 1652 - 1797

GALEAZZE – Un sogno veneziano

LIBRI DI
MEZZI MILITARI

M-113 In Italia
Veicolo Trasporto Truppe e derivati

LE TRATTRICI ITALIANE
DELLA GRANDE GUERRA
Il traino meccanico delle artiglierie
dalle origini al 1918

LINCE - Light Multirole Vehicle

CARRO M – VOLUME 2°

IL CARRO L 6

IL CARRO L 3

LE FORZE ARMATE DELLA R S I 1943-45

LE MONOGRAFIE
DEL G.M.T.

1 - UNA NAVE ETRUSCA

2 - GLI HARRIER DELLA MARINA ITALIANA

3 - LE CANNONIERE DEL GARDA
La vera storia delle “scialuppe cannoniere” (1859-1881)
e il ritrovamento del relitto della “Sesia”

4 - UNA NAVE PUNICA

5 – LE CAMIONETTE
DEL REGIO ESERCITO

6 – GALEE VENEZIANE
PER CAPO DA MAR
L’eccellenza della flotta remiera
della Serenissima



AGGIORNATO IL 10.12.2017

Syndicate   Stampa   
 NEWS GMT Riduci

Syndicate   Stampa   
 Copyright (c) 2007 Wizard  Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy